Live Sicilia

La situazione

Palermo, Orlando pensa al bando
Mirri, Ferrero e Di Piazza in pole


Articolo letto 2.686 volte

Il futuro del club rosanero verrà definito nei prossimi giorni

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - È ancora incerto il futuro del Palermo. In città sono tutti in attesa, compreso il sindaco Orlando che a breve, dopo la pronuncia della Covisoc sulla mancata iscrizione, renderà noto il bando per l’acquisto della società rosanero che ripartirà dalla Serie D. Il tempo a disposizione però non sarà più di tanto. Lo si è visto lo scorso anno con Bari, Avellino e Cesena che, dopo metà luglio, hanno conosciuto il loro futuro e in fretta e furia hanno dovuto organizzare ritiro, scegliere l’allenatore e i calciatori. Ad oggi comunque nulla è stato deciso e, quindi anche se i massimi dirigenti del calcio sono stati chiari sulla quasi sicura esclusione del Palermo, dopo la decisione della Covisoc si potrà pensare al futuro.

Chi vorrà acquistare il Palermo, come scrive l’edizione odierna de “Il Corriere dello Sport”, è già in azione per preparare il proprio progetto rispettando anche il bando del Comune. Il bando prevederà un piano triennale che precisi budget, risorse da impiegare e obiettivi non solo sportivi. I nomi di chi è in attesa del bando sono noti; si passa dal duo Mirri-Sagramola a Ferrero, per finire anche al gruppo di Hong Kong nominato da Orlando. Ma anche l’italo-americano Tony Di Piazza. Il Sindaco, comunque, cercherà di non affidare la società a persone che hanno già in mano altri club di calcio e che useranno il Palermo come club satellite per far crescere i loro giovani. Proprio per questo motivo Massimo Ferrero nei prossimi giorni cercherà qualcuno interessato alla Sampdoria e poi sarà a Palermo, dove incontrerà il primo cittadino e gli esporrà il proprio piano per la società di viale del Fante.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php