Live Sicilia

Calcio - serie c

Trapani promosso in Serie B
Piacenza piegato 2-0


Articolo letto 3.762 volte

Città in festa, i granata vincono la finale playoff e vengono promossi nel campionato cadetto


TRAPANI - In un Provinciale strapieno il Trapani stende il Piacenza per 2-0 e conquista la promozione in Serie B. A decidere il match una rete di Nzola al 22’ e Taugourdeau all’84’. Clima di festa e bandiere per le vie della città, con la gente festante e gioiosa già prima della gara.

La partita inizia subito in maniera frizzante con il tentativo di Corapi al 2’, con Fumagalli che è costretto a rifugiarsi in angolo. Al 15’ arriva la risposta degli ospiti con un sinistro volante di Corradi. I ritmi si alzano e al 19’ la squadra di Italiano sfiora il vantaggio, approfittando di un errore di Bertoncini: Nzola calcia, Fumagalli respinge. Sul pallone si avventa Tulli, ma l’esterno d’attacco granata non centra lo specchio della porta. Era il preludio del gol che arriva tre minuti dopo: sui risvolti di una punizione calciata da Taugourdeau, la palla giunge a Nzola che si gira in un fazzoletto e batte Fumagalli con un preciso tiro all’angolino. Poco prima del termine della prima frazione i granata ci provano ancora con Corapi, ma Fumagalli blocca.

Nella ripresa inizia meglio il Piacenza che insiste per provare a rendersi pericoloso dalle parti di Dini. Al 64’ Perez si incunea sulla corsia sinistra mette il pallone al centro, bravo Taugourdeau ad evitare il peggio. Al 67’ attimi di paura al Provinciale dopo uno scontro aereo  tra Bertoncini e Corradi dal quale ha avuto la peggio il primo che è stato accompagnato in ospedale dai sanitari. Il gioco riprende dopo un paio di minuti e al 74’ Perez si rende pericoloso con un colpo di testa che si spegne di poco a lato. I granata archiviano la gara all’84’ con una bella girata di Taugourdeau sui risvolti di un corner. Un minuto sui piedi di Evacuo capita il più ghiotto dei palloni, ma il piazzato del centravanti granata viene abilmente respinto da Fumagalli.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php