Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Palermo, Lucchesi: "Rajkovic via
Staff medico e giovanili, si cambia"


Articolo letto 4.911 volte

Il dg rosanero a tutto campo su mercato e riassetto del club: "Vogliamo tenere Pomini e Brignoli, non vogliamo regalare i macedoni".

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - E' un Fabrizio Lucchesi a ruota libera quello che poco dopo l'incontro avvenuto con il nuovo tecnico Pasquale Marino ha snocciolato quasi la totalità delle tematiche che riguardano il progetto sportivo a breve termine del Palermo che da qui alla prossima settimana è chiamato al primo decisivo passo dell'iscrizione al prossimo campionato di serie B. Il dg rosanero è partito ovviamente dalle questioni legate al mercato con i tanti nodi da sciogliere in merito ad i calciatori con ingaggi alti non alla portata della nuova società. "Ho incontrato quasi tutti i procuratori dei giocatori – ha ammesso Lucchesi – facendo un primo giro. Dalla prossima settimana si comincerà a sbloccare qualcosa. Per Rajkovic non c’è possibilità che resti, ha rifiutato un contratto importante di due anni in A, figuriamoci se può restare con noi. Rispoli mi ha fatto capire che sta aspettando la Serie A ed al momento è prematuro fargli una proposta per rimanere con noi, ha altre ambizioni. Con Pomini c’è stato un incontro col suo procuratore e la nostra intenzione è quella di tenerlo così come Brignoli“.

Sulla situazione dei macedoni Trajkovski e Nestorovski e su Bellusci questo è invece il punto del dirigente toscano: "Con Curkovic ho chiarito che i suoi giocatori sono fuori dalla nostra portata e i loro ingaggi sono così alti che facciamo fatica a cederli ma non vogliamo nemmeno regalarli. Dobbiamo fare contenti tutti, calciatori e società. Se una delle due parti non è contenta allora non si farà nulla. Per quanto riguarda Bellusci ho già parlato con il suo procuratore e alcune squadre di A e B lo vogliono e gli garantiscono lo stesso ingaggio se non addirittura superiore. Noi non siamo in grado di pareggiarlo quindi potrebbe essere ceduto. Cercheremo di sostituirlo degnamente”.

Si passa poi alle novità sostanziali che riguarderanno il riassetto del settore giovanile e dello staff medico della prima squadra: "Ci sarà un cambiamento dei vertici nel settore giovanile. Ho comunicato a Porchia che il suo ciclo si è chiuso, facendogli i complimenti per il lavoro svolto. Ora si cambia. Il nuovo responsabile sarà ufficializzato fra pochi giorni entro fine giugno; ho già in mente due-tre nomi ma devo aspettare le scadenze dei contratti. In questi dieci giorni il ruolo verrà ricoperto dal segretario Lorenzo Farris. Ci sarà un cambiamento anche a livello sanitario, medico sociale e staff. Ringrazio il dottor Francavilla per il lavoro svolto ma dobbiamo dare un colpo di spugna con il passato". Per quanto riguarda infine l'eventuale arrivo di Totò Di Natale come vice allenatore di Pasquale Marino si attende una risposta da parte dell'ex bomber dell'Udinese che dovrebbe risolvere una questione familiare.

Sono state stabilite invece la sedi del ritiro rosanero che, come comunicato dalla società, avrà inizio il prossimo 10 luglio. Fino al 13 luglio la squadra allenata da Pasquale Marino svolgerà test atletici e visite mediche al “Tenente Onorato” di Boccadifalco, prima del trasferimento in Trentino con volo charter in programma il 14 luglio. I rosanero sosterranno la prima fase del ritiro a San Lorenzo Dorsino (TN), che terminerà il 27 luglio con una gara amichevole in casa della Spal. Nel corso della preparazione in Trentino la squadra disputerà tre gare amichevoli che verranno definite e comunicate successivamente. Dopo alcuni giorni di riposo, il 30 luglio il Palermo si ritroverà nelle Marche a Sarnano (MC) per la seconda fase del ritiro pre campionato, che si concluderà il 4 agosto con un test amichevole in casa dell’Ascoli. Dopo la gara contro la formazione marchigiana, i rosanero proseguiranno la preparazione a Palermo in vista dell’esordio in Coppa Italia. L'organizzazione del ritiro pre campionato dei rosanero è gestita in collaborazione con MSE Group.

 

 

 

 

 

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php