Live Sicilia

regata internazionale

Albaria, Festa del Windsurfer
Casagrande guida tra i “leggeri”


Articolo letto 208 volte

Sub judice il primo posto di Alessandro Alberti tra i “pesanti". Oggi dalle 11 le regate finali

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Con lo svolgimento di tre prove, sia dell’Open internazionale della classe windsurfer che delle prove di campionato regionale della classe Techno 293, ha preso il via sabato pomeriggio nel golfo di Mondello la “Festa del windsurfer” organizzata dal club Albaria.

In gara un centinaio di surfisti. Oltre che italiani anche atleti olandesi francesi, russi e spagnoli. Al termine delle tre prove disputate sotto un cielo coperto e a tratti piovoso malgrado l’estate vicina, a svettare nella categoria leggeri è l’atleta di casa più titolato, Marco Casagrande, già più volte campione italiano windsurfer ed in possesso pure di allori internazionali. Tre primi posti su tre prove.

Casagrande precede il toscano Marco Costagli di Piombino e il marsalese Silvo Catalano. Invece nella categoria pesanti la classifica è ancora ufficiosa e sub judice. Giusto il primo posto è all’esame della giuria per una presunta irregolarità nella terza prova del palermitano Alessandro Alberti che stando al responso in acqua sarebbe primo dopo tre prove davanti al toscano Alessandro Torzoni e al palermitano Alberto Gange del Lauria.

Nella classifica femminile al comando la romana Simona Cristofori che precede la francese Celine Bordier e la marsalese Giulia Linares.

Hanno gareggiato anche i giovanissimi della classe Techno 293. Al comando della categoria under 17 si trovaGiuseppe Romano del Roggero di Lauria che precede il compagno di circolo Alessandro Giangrande.

Domani la conclusione dell’Open internazionale, preceduto alle 11 dalle finali della regata di slalom.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,21,sotto-articolo.php