Live Sicilia

scherma

Palermo 2019, ufficializzati gli atleti
Tanti campioni in pedana


Articolo letto 412 volte

La Federazione Italiana Scherma ha diramato infatti gli elenchi definitivi degli atleti ammessi alle gare che valgono il titolo tricolore di ogni categoria e specialità

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Campioni olimpici, campioni del Mondo, plurititolati e promesse del futuro. E’ questa la sintesi del “cast stellare” che darà vita al 100° Campionato Italiano Assoluti e Paralimpici Conad Palermo2019, in programma al PalaMangano dal 6 al 9 giugno. La Federazione Italiana Scherma ha diramato infatti gli elenchi definitivi degli atleti ammessi alle gare che valgono il titolo tricolore di ogni categoria e specialità. Tra questi spiccano i nomi più attesi: dal campione olimpico di fioretto maschile, Daniele Garozzo, prima medaglia d’oro nella storia olimpica dello sport siciliano, ad Elisa Di Francisca, campionessa olimpica di fioretto femminile a Londra2012 e vicecampionessa olimpica a Rio2016, da Aldo Montano, campione olimpico di sciabola maschile ad Atene2004 che torna in Sicilia dove conquistò il titolo iridato nel 2011, sino a Beatrice “Bebe” Vio, campionessa paralimpica a Rio2016. Al “parterre de rois” che sarà protagonista sulle pedane palermitane, si aggiungono Rossella Fiamingo, bicampionessa mondiale ed argento olimpico nella spada femminile a Rio2016, Giorgio Avola, campione olimpico di fioretto maschile a Londra2012, ed ancora i siciliani Enrico Garozzo e Marco Fichera, entrambi d’argento nella spada a squadre a Rio2016, ed ancora Alessio Foconi, Alice Volpi e Mara Navarria, campioni del Mondo in carica di fioretto maschile, fioretto femminile e spada femminile. Occhi puntati poi sui tanti giovani talenti della scherma italiana, pronti a sbocciare nella stagione di preparazione ai Giochi Olimpici di Tokyo2020: dalla fiorettista Martina Favaretto allo spadista Davide Di Veroli, già oro alle Olimpiadi giovanili di Buenos Aires 2018, al fiorettista Tommaso Marini ed alla spadista Federica Isola. Per ciò che concerne le pedane paralimpiche, tra le protagoniste, oltre a Bebe Vio, vi sarà la siracusana Loredana Trigilia, i campionissimi azzurri Matteo Betti, Marco Cima, Alessio Sarri ed Edoardo Giordan, ma l’attenzione sarà soprattutto rivolta ai palermitani William Russo e Marcella Li Brizzi, che avranno l’occasione per tirare sulle pedane di casa e farsi applaudire dal pubblico amico.
Il programma delle gare prevede per giovedì 6 giugno l’assegnazione dei titoli individuali di spada maschile, fioretto maschile e sciabola femminile. Venerdì 7 giugno invece saranno di scena le gare a squadre di spada maschile, fioretto maschile e sciabola femminile valide per la serie A1 nazionale, mentre sulle pedane paralimpiche sarà il giorno dedicato al fioretto maschile e femminile, per le categorie A, B e C. Sabato 8 giugno saranno in palio i titoli individuali di spada femminile, fioretto femminile e sciabola maschile, e quelli di spada maschile e femminile di scherma paralimpica. Domenica 9 giugno, infine, nella giornata conclusiva, saranno di scena le gare a squadre di serie A1 di spada femminile, fioretto femminile e sciabola maschile, oltre che quelli individuali di sciabola maschile e femminile di scherma paralimpica. In programma inoltre anche i campionati italiani di scherma non vedenti, dove si tirerà di spada maschile e femminile. Le finali, ogni giorno, scatteranno dalle 18.30 e saranno trasmesse su RaiSport che ha acquisito i diritti televisivi dell’evento tricolore.