Live Sicilia

Calcio - Serie B

Palermo, parla Damiano Tommasi:
"Bisognava aspettare il secondo grado"


Articolo letto 2.382 volte

"Ci sono calciatori che ambiscono ad altre categorie. Se fosse confermata la Serie C, auguriamo al Palermo una pronta risalita”.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Bisognerà attendere altri de giorni per capire in quale categoria giocherà il Palermo nella prossima stagione. Una fase di stallo che di certo non fa bene a nessuno. Intervistato da Tuttomercatoweb, il presidente dell’Associazione Italia Calciatori, Damiano Tommasi ha detto la sua sulla vicenda: “Le regole sono state applicate in maniera stringente, in Consiglio Federale se n’è parlato ma non si è arrivato ad una decisione. Ragioni di opportunità avrebbero voluto che si aspettasse il secondo grado prima di giocare i playoff. Invece sì è voluto partire lo stesso con il campionato. Quindi in maniera stringente si è resa esecutiva la sentenza. Non ho visto la documentazione, ma questo modo di procedere genera sicuramente delle discussioni, delle polemiche. Stiamo parlando di una piazza importante”.

L'ex centrocampista della Roma si è poi soffermato sul morale della squadra allenata da Delio Rossi: “Siamo in contatto con tutti i ragazzi. Sicuramente la decisione del Tribunale Federale per una città come Palermo che è riuscita ad avere una stabilità calcistica rende complicata la gestione della rosa. Ci sono calciatori che ambiscono ad altre categorie - ha concluso Tommasi -. Se fosse confermata la Serie C, auguriamo al Palermo una pronta risalita”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php