Live Sicilia

basket - serie a2

Orlandina in semifinale!
Anche Biella battuta 3-0


Articolo letto 232 volte

Un canestro di Trapani allo scadere regala la vittoria ai paladini.

VOTA
0/5
0 voti

BIELLA - Una partita per cuori forti, quella che ha visto l’Orlandina Basket battere Biella sul proprio campo per 76-78, grazie ad un canestro allo scadere di Joe Trapani, che ha permesso ai biancoazzurri di chiudere i quarti di finale sul 3-0. Una vittoria dedicata al nostro Sergio Granata, giornalista e storico telecronista dell’Orlandina, scomparso ieri a soli 49 anni. I ragazzi di coach Sodini rimangono dunque imbattuti nei playoff, con 6 vittorie su 6 gare, conquistando il 16° successo consecutivo, al termine di una gara combattuta ed equilibrata fino al minuto 39 e 58”, quando è salito in cattedra il professor Joe Trapani. Il suo semigancio mancino in corsa rimbalza due volte sul ferro e poi entra, facendo esultare i tifosi paladini presenti in Piemonte. Sugli scudi, oltre a Trapani, ovviamente il maestoso Brandon Triche, con una prova da 32 punti e 6 assist con 5/10 da oltre l’arco, chirurgico nel finale. Doppia cifra per Jordan Parks con 13, 8 e 8 rimbalzi per capitan Bruttini.

Ad aprire le danze è Harrell con una bella penetrazione, ma l’Orlandina risponde prontamente con Triche, Parks e Trapani per il 5-7 al 3’. Harrel è scatenato e segna 8 punti nei primi 5’, dall’altra parte anche Triche non scherza e va in doppia cifra con il canestro da tre punti del 9-15. L’Orlandina sembra in controllo e Trapani schiaccia in contropiede il +7, ma Antonutti non permette agli ospiti di scappare e con due triple in tre azioni permette addirittura il sorpasso ai suoi sul 18-21. Due tiri liberi di Parks fissano il punteggio sul 21-20 al termine del primo quarto.

Ad aprire il secondo parziale è la tripla di Mobio, a cui risponde prontamente con la stessa moneta Harrell. Tre tiri liberi di Triche, seguiti da una tripla da distanza siderale di Mei e coach Carrea è costretto al timeout sul 24-29 al 12’. La sospensione sortisce subito effetto: una tripla di Saccaggi, l’appoggio di Antonutti e un canestro e fallo ancora di Saccaggi consentono a Biella di pareggiare l’incontro a quota 31 al 16’, con conseguente timeout, stavolta da parte della panchina biancoazzurra, ma ancora Saccaggi trasforma il libero e segna un altro canestro e fallo in contropiede per il 35-31. Trapani interrompe il digiuno offensivo degli ospiti con una tripla dall’angolo, ma incredibilmente Saccaggi realizza un nuovo gioco da tre punti. I biancoazzurri continuano a commettere errori in attacco, ma Trapani risponde presente con una tonante schiacciata e dopo due liberi di Antonutti è lui stavolta a segnare e subire il fallo, raggiungendo anch’esso la doppia cifra a quota 12 per il 42-39 in favore di Biella alla fine del primo tempo.

In apertura di terzo quarto la confusione regna sovrana da ambo le parti, poi ci pensano Triche e Parks a rimettere le cose in carreggiata per la Benfapp, segnando rispettivamente 7 e 5 punti nei primi 5’ del parziale, portando i paladini sul 48-51 al 25’. L’MVP scaglia un’altra tripla per il +6, ma Harrell risponde con prontezza e dopo una tripla segna 5 liberi il fila per il 55-54. Mobio firma il sorpasso con un bel canestro in post basso del 56-55 che chiude il terzo periodo.

Gli ultimi dieci minuti prendono il via con un tecnico fischiato a Saccaggi, trasformato con un punto da Triche, Saccaggi e Antonutti firmano il nuovo sorpasso sul 59-57, ma ancora uno straordinario Triche firma l’ennesima tripla. Biella però non ci sta e lotta sotto canestro, trova quattro punti con Saccaggi e Wheatle. Bruttini segna in post basso, poi qualche errore di troppo ai liberi da parte dei paladini permette a Biella di andare sul 67-64 al 35’. Bruttini pareggia proprio dalla linea della carità a quota 67 e coach Carrea chiama timeout. Saccaggi e Bruttini segnano ancora, Triche rompe la parità con un libero e Parks segna in tap-in sull’errore del compagno per il 69-72. Biella continua a non trovare la via del canestro ed allora ci pensa Triche con uno stupendo alley-oop alzato a Joe Trapani che non può far altro che inchiodare il +5 a 2’ dal termine. Saccaggi però non ci sta: segna quattro liberi e Biella torna sul -3 a 32” dalla fine. Park sbaglia e lascia la possibilità ai locali di pareggiare, cosa che avviene con una tripla del solito Saccaggi. Meno di 4” da giocare, Sodini chiama timeout e la rimessa prevede la ricezione di Trapani, che parte in palleggio e con un semigancio mancino trova il canestro della vittoria quasi allo scadere.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php