Live Sicilia

Serie c

Catania, avvio con i fiocchi
Quattro reti alla Reggina


Articolo letto 1.560 volte

Gli etnei si complicano la vita nel primo tempo ma poi straripano nella ripresa.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Il Catania supera il turno e accede ai quarti di finale play-off per la promozione in serie B. Vittoria schiacciante dei rossazzurri che hanno messo sotto, perentoriamente, la Reggina infliggendo quattro reti della formazione allenata da Cevoli che, tuttavia, era riuscita a pareggiare subito liniziale vantaggio firmato da Sarno al culmine di una spettacolare azione personale. Affermazione convincente quella sciorinata dai ragazzi guidati, nuovamente, da Andrea Sottil che ha lasciato in panchina Lodi, schierando Rizzo a centrocampo ed il tandem d'attacco Marotta-Curiale. Fasi d'avvio contraddistinte dal nervosismo con i padroni di casa abili a sbloccare il punteggio grazie alla pregevole giocata di Sarno che supera in slalom alcuni avversari e spedisce imparabilmente in rete. Ma la gioia etnea dura poco perché, un minuto dopo, la retroguardia rossazzurra si fa sorprendere dal cross di Doumbia che pesca il liberissimo Salandria abile a battere Pisseri con un preciso colpo di testa. Il Catania non si abbatte e continua a macinare gioco, non pago del pareggio che pure lo qualificherebbe. Il raddoppio arriva al 35° quando Gasparetto, nellintento di ostacolare Di Piazza sul cross di Marchese, spedisce il pallone alle spalle del proprio portiere.

Nella ripresa, Cevoli tenta di dare una scossa ai suoi inserendo subito Baclet e poi altri panchinari, ma il Catania resiste agli attacchi iniziali del calabri e poi colpisce con cinismo. Il terzo gol porta la firma di Di Piazza, ottimamente servito da Marotta che poco prima aveva sbagliato da due passi e, nel finale, lo stesso numero 9 si riscatta spingendo in rete il preciso assist del neo entrato Curiale. Finisce 4-1 tra gli olè dei tifosi rossazzurri che adesso sognano ad occhi aperti. Solo domani si saprà l'avversario che toccherà al Catania in occasione dei quarti di finale, con partita d'andata in trasferta domenica 19 maggio e gara di ritorno al Massimino mercoledì 22 maggio. Al termine del match, il Catania annuncia il silenzio stampa

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php