Live Sicilia

palermo in serie c

Tuttolomondo non si tira indietro:
"Pronti a valutare ogni opzione"


Articolo letto 5.829 volte

Il capo-cordata di Arkus Network si prepara a lavorare per una tesi difensiva.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Entra in scena anche Salvatore Tuttolomondo, nel giorno in cui il Palermo è stato declassato all'ultimo posto in serie B con una decisione che ha portato comunque allo svolgimento immediato dei playoff e all'annullamento dei playout. Una situazione che condannerebbe i rosanero a sprofondare in serie C, ma il nuovo proprietario del Palermo sostiene che ci saranno tempi e modi per opporsi a questa decisione: "Per il doveroso rispetto che bisogna avere nei riguardi delle istituzioni le nostre motivazioni verranno poste nelle opportune sedi. Non escludiamo sedi diverse laddove determinate situazioni o profili che stasera si vanno delineando invadessero altre competenze, noi non ci tireremo indietro per attivare quelle altre competenze. Noi come proprietà abbiamo un profilo molto basso, ma siamo determinati a contrastare certi eventi con strumenti propri. Se poi questi eventi sfuggiranno alla nostra comprensione e invadono altre competenze o prospettano profili di dubbia liceità, se questi profili mettessero davanti un interesse corporativo piuttosto che sereno e imparziale ci attiveremo in tal senso. Se si profilasse un’ipotesi di ingiustizia, ci affideremo a strumenti idonei per contrastare questa situazione.

Tuttolomondo fa sapere che la giornata di domani, in tal senso, potrebbe cambiare le carte in tavola, visto che il Palermo grazie anche all'avvento della nuova proprietà proverà a far valere i propri diritti: "Domani mattina tenteremo di contrastare anche questo comunicato della Lega B e scongiurare anche la partenza dei playoff, la partenza sarebbe un danno irreparabile non solo per il Palermo ma anche per altri club. Mi è giunta in differita questa notizia dell'esposto dei nove club di serie B, noi siamo entrati rompendo un meccanismo e adesso vediamo se con la parola giustizia scritta con le lettere maiuscole venga ripristinato un concetto di dignità e di valori sportivi".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php