Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Palermo, spogliatoio diviso
Metà Nestorovski, metà Bellusci


Articolo letto 4.460 volte

Per il tecnico Delio Rossi anche il duro compito di riuscire a sistemare le frizioni interne alla squadra

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Altre grane in casa Palermo. Il club rosanero attende oggi la sentenza del Tribunale Federale Nazionale, con la procura federale che accusa la società di viale del Fante di illeciti amministrativi. la richiesta avanzata dal procuratore è quella della retrocessione in Serie C del Palermo.

Il campionato si è concluso con i rosanero terzi in classifica, ma la graduatoria potrebbe subire delle modifiche in virtù della decisione che prenderà il TFN. Per quanto riguarda il campo Delio Rossi, tecnico del Palermo, deve anche far conto dei dissidi interni allo spogliatoio. "“Non è un problema nuovo, perché le frizioni interne ci sono da almeno due anni – si legge su La Gazzetta dello Sport -. Da una parte il gruppo degli slavi, guidato da Nestorovski, dall’altra quello palermitano che ha in Bellusci il leader“.

nestorovski è uno dei tasselli fondamentali dello scacchiere rosanero e nonostante gli acciacchi fisici che lo hanno costretto ad abbandonare il terreno di gioco contro il Cittadella è stato autore di un gol e un assist: "Insomma, gli umori e le condizioni di Nestorovski condizionano le scelte tecniche, ma Bellusci e gli altri compagni vorrebbero veder sfruttate tutte le potenzialità della rosa“, conclude il quotidiano.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php