Live Sicilia

Calcio - Serie C

Catania, adesso la Reggina
La Serie B passa dai playoff


Articolo letto 3.079 volte

Andrea Sottil ieri ha fatto disputare ai suoi una partitella in famiglia contro la formazione Berretti nel corso della quale sono state realizzate 14 reti

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - E’ la Reggina la squadra che contenderà al Catania il passaggio al terzo turno play-off per l’agognata promozione in Cadetteria. La formazione amaranto ha staccato il pass per lo spareggio in programma mercoledì prossimo al “Massimino” con qualche patema di troppo, considerato lo striminzito pareggio interno maturato ieri contro il Monopoli che si era portato per primo in vantaggio. Poi, l’1-1 finale ed il miglior piazzamento nella regular season, hanno promosso la squadra dello Stretto al turno successivo. Così i rossazzurri si ritroveranno di fronte un temibile avversario che, appena qualche mese addietro, maltrattò la compagine allora guidata da Walter Novellino. Quel perentorio 3-0 incassato al “Granillo” decretò la fine del sogno primato per Biagianti e compagni che, invece, avevano ripreso a coltivare ambizioni dopo il cambio alla guida tecnica e le incoraggianti prove vittoriose a Catanzaro e sulla Juve Stabia. Fu, viceversa, la formazione all’epoca guidata da Massimo Drago a fare un figurone, umiliando gli etnei oltre ogni pessimistica previsione. Strambelli fu il mattatore autentico di quella partita che fece sprofondare il Catania in un abisso dal quale adesso Andrea Sottil, nel frattempo richiamato in panchina, tenterà di tirarlo fuori. Un particolare curioso riguarda proprio gli allenatori: rispetto al quel 24 marzo scorso, entrambe le squadre hanno un tecnico diverso, visto che Sottil ha ripreso il suo posto dopo l’interregno Novellino e Cevoli si è riappropriato della panchina amaranto dopo l’infausta esperienza Drago. Mercoledì 15 maggio (in orario ancora da definire), il Catania potrà disporre di due risultati su tre per passare il turno, in quanto anche il pari consentirebbe ai padroni di casa di raggiungere l’obiettivo alla luce del miglior piazzamento nella stagione regolare. Guai, però, a fare troppi calcoli: la Reggina è un avversario temibile che verrà a Catania per giocarsi il tutto per tutto, forte della motivazione che solo il successo pieno le garantirebbe di andare avanti. In vista dello spareggio di dopodomani, Andrea Sottil ieri ha fatto disputare ai suoi una partitella in famiglia contro la formazione Berretti nel corso della quale sono state realizzate 14 reti. In particolare evidenza Brodic, autore di una tripletta mentre Curiale e Di Piazza hanno segnato una doppietta. In gol anche il redivivo Angiulli, Marotta, Lodi, Biagianti, Aya, Carriero e Llama.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php