Live Sicilia

Palermo calcio

Albanese: "Sentenza pesantissima
Lavoriamo per ribaltarla in appello"


Articolo letto 4.292 volte

Il presidente rosanero mostra stupore per il verdetto del TFN.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Alessandro Albanese non si perde d'animo nonostante la sentenza emessa Tribunale Nazionale Federale. Il nuovo presidente del Palermo, davanti ai giornalisti da lui stesso radunati presso la sede di Sicindustria ha espresso rabbia e stupore per il verdetto in primo grado che ha declassato i rosanero all'ultimo posto del campionato di Serie B, ma anche ottimismo per il ricorso: "Sentenza pesantissima che non riesco a comprendere pur avendola letta. La stiamo rileggendo insieme ai legali. Stiamo presentando appello perché il giudizio va ribaltato. Avremmo voluto sentire una sentenza come quella data dal campo, è quello che ci auspichiamo sempre. La proprietà è ancora più motivata, nel presentare l'appello si darà anche un'evidenza dei fondi per fare un grande campionato in Serie A nel caso in cui ci dovessimo arrivare attraverso il campo. Ci stiamo muovendo anche con la cordata di imprenditori a supporto della società per dimostrare che c'è una nuova proprietà che ha la possibilità di rilanciare il Palermo a livello nazionale e internazionale e che siamo ancora più motivati di prima. Confidiamo nell'appello e che un eventuale traslazione dei play-off non debba sacrificare come al solito il Palermo. Non ci sentiamo assolutamente in Serie C, ci sono ancora due gradi di giudizio".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php