Live Sicilia

calcio a 5 - serie a1

Meta, sipario sulla stagione
Samperi e Musumeci sorridono


Articolo letto 284 volte

Coach e capitano degli etnei fanno il punto dopo la fine di un'annata strepitosa.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Un sogno bellissimo durato per tutta la stagione, ma sfumato a tre minuti dalla fine di una intensa gara 2 dei primi playoff della storia di questo piccolo club divenuto grande. La corsa della Meta Catania si ferma al primo turno della post-season per mano della Lollo Caffè Napoli, ma nelle parole di coach Salvo Samperi emerge grande orgoglio per il percorso intrapreso dai suoi ragazzi in questa stagione: "I ragazzi hanno disputato una stagione incredibile, dimostrando che con lavoro e sacrificio si può crescere sempre. Questa è stata sempre la filosofia della Meta e quest'anno ci ha dato grandi risultati, sono orgoglioso di aver allenato questo gruppo. Questo è stato il nostro primo playoff, i ragazzi sono giovani e hanno di fronte una carriera importante. Siamo andati vicino a gara 3, c'è un po' di rammarico ma sono molto soddisfatto per questa stagione. Adesso inizieremo a programmare il futuro e la prossima stagione, cercheremo di migliorare ancora di più".

A fare da eco alle dichiarazioni del tecnico della Meta Catania, ci pensa anche Carmelo Musumeci. Il capitano della formazione etnea ha vissuto una stagione clamorosa, facendo da guida tecnica e spirituale a un gruppo esordiente nella massima serie e riuscendo anche a raggiungere la presenza in pianta stabile in Nazionale. Queste le sue parole dopo la fine della stagione: "Sono soddisfatto, se ragioniamo su quello che abbiamo fatto ci sono state grandissime cose fatte. Siamo cresciuti giorno dopo giorno, abbiamo dimostrato a chi non ci credeva che potevamo stare tra le grandi. Abbiamo fatto una grandissima partita anche in gara 2 pur essendo rimaneggiati, ma sono soddisfatto e voglio ringraziare i compagni, il mister, la società e il pubblico che ci ha accompagnato fin dal primo giorno. Tutti sono stati fondamentali. Non possiamo rimproverarci nulla, dobbiamo essere tutti felici di ciò che abbiamo fatto".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,21,sotto-articolo.php