Live Sicilia

pallanuoto - serie a2

Muri Antichi, occasione persa
Sconfitta in casa dell'Arechi


Articolo letto 224 volte

Gli etnei escono sconfitti dallo scontro diretto per la salvezza.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Altra disfatta per la Copral Muri Antichi nello scontro diretto contro Arechi Salerno. Non basta il solo quarto parziale arrembante da parte dei Muri che non sono mai stati in partita. Arechi così si stacca in classifica arrivando a quota 14 punti e l'inseguimento adesso bisogna farlo al Crotone che occupa la penultima piazza che vale un posto nei playout. Da registrare la prima rete della Copral nel terzo parziale con Calarco che segna dopo 1' di astinenza. Nell'ultimo parziale Zovko, Carchiolo e Belfiore sbloccano l'attacco della Copral ma a risultato ormai più che compromesso. Si chiude sul definitivo 8-4 una gara che inguaia ulteriormente i Muri Antichi che dovranno lottare fino all'ultimo per agguantare gli spareggi per non retrocedere.

"Abbiamo perso meritatamente - ammette Spinnicchia - adesso d'ora in poi dipende tutto da noi. La squadra non ha mollato mentalmente, siamo stati troppo sterili ed è mancata la qualità. Il nostro Gluhaic non è stato in partita e quando è così perdiamo molto in fase realizzativa. Ancora nulla è compromesso e proveremo a vincere le ultime sfide".

"Non è andata come volevamo - dichiara Puliafito - fino ad ora eravamo riusciti a camuffare i nostri limiti ma in partite spartiacque come questa sì sono palesati. Abbiamo sbagliato tanto, proveremo a correggere gli errori e ci proveremo fino all'ultimo secondo dell'ultima partita".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php