Live Sicilia

Calcio - Serie B

Palermo, Foschi: "E' una vergogna
York? Sarebbe stato un capolavoro"


Articolo letto 8.638 volte

"Cellino è d’accordo con me, tutte queste situazioni mi faranno cadere ammalato"

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - "E il bello deve ancora venire, è una vergogna, Cellino è d’accordo con me, tutte queste situazioni mi faranno cadere ammalato". Queste le parole di Rino Foschi in merito alle ultime vicende relative al Palermo Calcio. Intervistato da Il Corriere dello Sport, l'attuale presidente del club rosanero ha poi proseguito parlando dell'accordo raggiunto con la società italiana Arkus Network: "Inutile negarlo, ero per York Capital, per fare un capolavoro. Ho già tante cose di cui occuparmi".

Dal deferimento al rischio penalizzazione, Foschi non ha intenzione di gettare la spugna: "Ammesso che arrivi il provvedimento, si va ben oltre la data dei playoff e dunque scatterebbe per il prossimo campionato. Se ho già parlato alla squadra? E’ dalle sei (ieri, ndr.) che discuto con tecnico e giocatori, dicendo quello che penso. Ora bisogna stare sereni e caricare l’ambiente. Sono più che mai in trincea".


Infine, il dirigente romagnolo si è soffermato sul fatto che il Palermo sembra ormai esser destinato a disputare i playoff: "Altre ipotesi non ne vedo e per tanti motivi. Ho esonerato Stellone e non ne sono pentito, caso mai dovevo decidere prima. Rossi è persona seria e disponibile e fa quello che può per darci una mano - ha concluso Foschi -. Ma non mollo, neppure un centimetro“.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php