Live Sicilia

Calcio - Serie B

Nestorovski: "Adesso vinco io!
Voglio portare il Palermo in A"


Articolo letto 1.267 volte

"Se il Palermo mi propone un nuovo contratto rimango"

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - "È stata una stagione durissima, più dell’altra. Ma quando fatichi due anni per un obiettivo, alla fine la gioia è più grande". Questo il pensiero di Ilija Nestorovski, attaccante del Palermo, che fin qui ha messo a segno 12 reti in campinato. Intervistato da Il Corriere dello Sport, il macedone ha poi proseguito: "Frosinone è il passato. Ora vinco io! Con il gruppo. Abbiamo vissuto momenti in cui non si sapeva niente del nostro destino e del futuro societario. Ma, adesso siamo tranquilli, Foschi e Stellone sono i nostri punto di riferimento. Il mio compito? Stare in prima linea, parare i colpi e mettere al sicuro i compagni. Altrimenti che capitano sarei? Bucchi ha dichiarato che abbiamo avuto fortuna? Non è importante dare spettacolo, ma mettere la palla in rete, se è il caso anche con la mano".

Questa estate sembrava che Nestorovski potesse lasciare la Sicilia, alla fine il classe 1990 è rimasto e vuole portare i colori rosanero in Serie A: "Ne ho lette di ogni colore… Parole, parole. Per una giornata, ho perso anche la fascia di capitano perché si pensava che sarei stato ceduto. Alla fine siamo qui e proprio quelli che chiamavate “scontenti”, il sottoscritto, Jajalo, Rajkovic, Rispoli sono titolari e porteranno il Palermo in A. Avrei potuto fare casino, battere i piedi, non allenarmi. Invece sono stato sempre disponibile. Stellone cambiato? No: stesso entusiasmo, stesse idee, rispetto reciproco, sincerità. E poi sorride anche quando perdiamo. Il tecnico ideale. Pensa e vive come un giocatore, lo sentiamo più vicino di altri allenatori… Se qualcuno ha un problema, non ti abbandona".

Il numero 30 del Palermo ha poi parlato del suo futuro: "I numeri mi interessano relativamente. Se non riesco a portare il Palermo in A, non sono contento. Brescia già promosso? Piano. Oggi si. Con due piedi. Deve però giocare a Lecce e contro il Benevento. Come noi non possono fermarsi. Il Lecce? Gioca un bel calcio, sono in forma, ma se facciamo bottino pieno, in A andiamo noi. Se nel futuro sogno l’Europa? E se potessi andarci con il Palermo? Se il Palermo mi propone un nuovo contratto rimango", ha concluso Nestorovski.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php