Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Palermo, Nestogol aggancia Cavani
Il macedone sempre più decisivo


Articolo letto 1.139 volte

Il capitano rosanero raggiunge al decimo posto nella classifica di tutti i tempi l'uruguaiano. Il Brescia intanto vince col Livorno e scappa ancora.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Con la rete realizzata allo scadere del primo tempo contro il Benevento, e che ha dato il via al secondo successo consecutivo dei rosanero contro una diretta concorrente alla serie A, Iljia Nestorovski ha messo a referto il suo sesto gol in questo girone di ritorno, il suo migliore da quando è arrivato a Palermo, ma sopratutto un altro mattoncino che gli permette di scalare posizioni nella classifica marcatori dei bomber rosanero di tutti i tempi. Con il gol realizzato al 'Vigorito' infatti il bomber macedone tocca quella fatidica quota 37 che lo porta nella top ten dei migliori attaccanti della storia del club di viale del Fante in coabitazione nientemeno che con Edinson Cavani e Massimo De Stefanis. Un grande privilegio per l'attaccante che con le sue reti sta decidendo in maniera decisiva il passo della squadra di Stellone verso la promozione diretta nella massima serie.

Quando segna Nestorovski infatti il Palermo non perde (fino ad ora sono 8 vittorie e due pareggi) con ben 26 punti dei 56 totali realizzati grazie al suo contributo. Un vero e proprio talismano per i siciliani che in questo campionato stanno beneficiando anche della miglior versione del macedone nel girone di ritorno con sei gol realizzati e la quota 13 fatta registrare nella passata stagione che adesso è ad una sola rete di distanza con ancora ben cinque gare da disputare. Per il numero 30 rosanero c'è infatti ancora la possibilità durante gli ultimi e decisivi turni di campionato sia di migliorare il suo record personale di reti in serie B che quello di scalare ulteriormente la classifica dei migliori marcatori del Palermo (adesso nel mirino ci sono Umberto Di Falco a quota 40, Dante Di Maso 41, e Silvino Bercellino a 42) con Gaetano Troja (48) e sopratutto Luca Toni (51) ancora lontanissimi per la punta macedone.

I gol di Nestorovski sono dunque una certezza per i rosanero che in questo rush finale inseguono le dirette concorrenti per la serie A Lecce e Brescia con quest'ultimo che ieri ha vinto nei minuti finali, grazie ad un gol di Romagnoli, il match in trasferta contro il Livorno portandosi a quota 60 a più quattro dai rosanero. Ai siciliani dunque non serve dunque fare più calcoli ma concentrarsi esclusivamente sulle prossime gare nel tentativo di vincerne quante più possibile senza perderne nemmeno una.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php