Live Sicilia

automobilismo

Scatta il Rally dei Nebrodi
Project Team ai nastri di partenza


Articolo letto 448 volte

La scuderia presieduta da Luigi Bruccoleri schiererà sotto le proprie insegne ben 14 equipaggi.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Si affilano le armi in casa Project Team, in vista del 20° Rally dei Nebrodi, atto d’apertura della neo nata Coppa Aci Sport 8^ zona nonché secondo appuntamento del Trofeo Rally Sicilia (TRS), in scena nel Messinese il prossimo fine settimana. Per l’occasione, la scuderia presieduta da Luigi Bruccoleri schiererà sotto le proprie insegne ben 14 equipaggi impegnati tanto su auto moderne quanto storiche.

Particolare attenzione rivolta a Davide Ardiri. Il veloce pilota locale, originario di Sant’Angelo di Brolo, infatti, punterà a confermarsi in posizioni di vertice sulle strade di casa, dopo il secondo gradino del podio conquistato nella passata edizione, riproponendosi al volante della Renault Clio R3 e navigato da Cono Merenda. In classe A7, impegno per Salvatore Prestipino e Salvatore Portera, su Renault Clio Williams, e per Salvatore Sfogliano (Fiat Uno Turbo), in coppia per l’occasione con Maria Cristina Palillo. Ivan Germanà (Peugeot 106), con Antonio Ardiri al fianco, proverà a fare il suo in “A5”, così come in “N3” Mario Cantoni (Renault Clio Rs) e Marco Cusimano, e gli affiatati coniugi Nunzio Cucuzza (Renault Clio Rs) e Monalisa Carianni. Vorranno dire la loro, altresì, Enzo Rottino (Peugeot 106), con Stefano Cimino, e Andrea Di Caro (Peugeot 106), con Salvatore Castro, in lizza rispettivamente nella “N2” e nella “N1”.

A caccia di altri punti in “RS/2000”, Daniele Cassata e Giuseppe Tumminello, su Renault Clio Rs, dopo il successo conseguito al casalingo Rally Cefalù Corse, round inaugurale della serie regionale. Una gara, quella cefaludese, rivelatasi poco fortunata, invece, per il giovane figlio d’arte Giuseppe Gianfilippo (Renault Twingo R2 curata dalla Ferrara Motors) che, affiancato da Davide Monteleone, punterà al riscatto lungo gli asfalti nebroidei così come la campionessa italiana slalom categoria femminile Enza Allotta (Renault Twingo R2), con Loredana Ordile alle note; sempre in “R2B”, da registrare anche la presenza di Alessandro Scalia e Giuseppe Caldarella, su Peugeot 208.

Nella competizione riservata ai modelli d’antan, infine, Francesco Ospedale, lasciata ai box la fida Volkswagen Golf, sarà al via con la Opel Kadett Gsi, con Giuseppe Di Salvo, oltre Gandolfo Placa (Opel Ascona 2000), con Gabriele La Placa sul sedile di destra. La manifestazione entrerà nel vivo sabato 13 aprile con la disputa delle prime due prove speciali (altrettanti passaggi della “Montalbano”); domenica, invece, lo start dei sei tratti cronometrati rimanenti per un totale di 66,83 chilometri, escludendo i trasferimenti. Il palco di partenza e arrivo saranno allestiti presso piazza Santa Maria, nel caratteristico borgo di Sant’Angelo di Brolo.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php