Live Sicilia

basket - serie a2

Niente da fare per la Fortitudo
La Virtus Roma vince ancora


Articolo letto 407 volte

La capolista impone la propria legge sul parquet amico.

VOTA
0/5
0 voti

ROMA - La Fortitudo Agrigento si è battuta fino alla fine, sfiorando a più riprese il “colpaccio” contro la capolista Virtus Roma. Una partita aperta e combattuta, che vede uscire vincitori i padroni di casa con il risultato di: 91 a 81. In partita coach Ciani deve rinunciare, dal secondo quarto, a Simone Pepe: espulso. La Fortitudo Agrigento chiude la sfida alla capolista con quattro giocatori in doppia cifra: Evangelisti e Cannon con 19 punti a testa, Ambrosin chiude con 18 punti e Quaglia con dieci.

Primo quarto combattuto, come tutta quanta la partita, apre Cannon che fa la voce grossa ai punti. La Virtus Roma passa nel primo quarto, imponendosi con il punteggio di 26 – 21. Nel secondo quarto Agrigento cambia passo, Ambrosin dall’angolino trova una tripla importantissima e fissa il 26 a 26. Pepe deve lasciare il campo ed i biancazzurri devono fare a meno del suo apporto, per tutto il match. E’ sfida tra belle giocate, Evangelisti trova punti e Sims fa lo stesso. Sousa firma il canestro del Sorpasso, Agrigento fissa un parziale di 7 a 0 e sale in cattedra. E’ ancora il capitano l’uomo del secondo quarto, fallo subito e dalla lunetta non sbaglia: vantaggio. Moore scappa via alla difesa dei biancazzurri, tripla. La Virtus torna in partita e lo fa con tre triplae strategiche che valgono il vantaggio.

Nel terzo quarto è ancora Roma a partire meglio, i giallorossi vivono il miglior momento in partita. Agrigento mantiene la calma e si affida ancora a Evangelisti e Cannon. La Virtus trova punti preziosi con Chessa e chiude il terzo periodo in vantaggio. Agrigento nell’ultimo periodo di gioco cambia faccia, il roster di coach Ciani recupera lo svantaggio e aggancia Roma: il 74-74 è firmato da Lorenzo Ambrosin. Una tripla “pazzesca” del biancazzurro.  A trovare punti pesanti è anche Francesco Quaglia, tripla per lui partita riaperta. Sims di fisico trova punti e la Virtus non ci sta a perdere. Sousa subisce fallo, dalla lunetta fa uno su due. I padroni di casa alzano il muro difensivo e chiudono gli spazi, portando via una partita più che mai combattuta. Agrigento ha tenuto testa alla capolista, adesso è operazione derby. La Fortitudo Agrigento affronterà la Pallacanestro Trapani al PalaMoncada.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php