Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Palermo, Puscas bomber ritrovato
Il rumeno punta la doppia cifra


Articolo letto 979 volte

Col gol al Venezia l'ex Benevento ha raggiunto Nestorovski nel computo dei gol. Adesso sembra non volersi più fermare.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Il suo gol nel secondo tempo contro il Venezia ha salvato i rosanero da una sconfitta che sarebbe risultata quantomeno bugiarda per la reazione mostrata dal Palermo al 'Penzo' dopo essere passato in svantaggio nel primo tempo contro la squadra di Serse Cosmi. Ma con il George Puscas di queste ultime gare sembrano non esserci difese in grado di fermare l'attaccante rumeno acquistato dai siciliani la scorsa estate e arrivato a quota sette gol nonostante un impiego altalenante data la contemporanea presenza del capitano Nestorovski. L'ex primavera dell'Inter con la rete ai veneti ha poi raggiunto proprio il collega macedone nel computo dei gol totali realizzati mettendo a segno gli ultimi quattro nelle ultime cinque gare (doppietta al Perugia, poi Lecce e appunto Venezia, ndr) dimostrandosi uno degli attaccanti più in forma del campionato cadetto.

Il tecnico Stellone, che ha potuto contare sul nazionale rumeno durante il lungo infortunio di Nestorovski, adesso sembra non voler più rinunciare al suo bomber ritrovato dato che all'orizzonte arrivano gare in cui i rosanero hanno assolutamente bisogno di punti, come Carpi e Cosenza, e in cui dovranno dimostrare di meritare i primi posti della classifica giocandosi il trittico con Pescara, Hellas Verona e Benevento. Aver ritrovato la vena realizzativa dell'ex Benevento in tal senso è un'ottima notizia per l'allenatore romano che in queste ultime gare ha visto gli altri marcatori latitare. A parte i gol di Nestorovski contro il Brescia e Trajkovski col Lecce infatti sia Falletti che Moreo non segnano più da diverse gare ed i gol del sudamericano e del milanese potrebbero fare la differenza così come accaduto nel girone d'andata.

Il Palermo dunque per ora si accontenta del fiuto per il gol di Puscas che sembra tornato quello della passata stagione quando dopo il passaggio al Novara dal Benevento, nella finestra di mercato di gennaio, si mise a segnare a raffica (anche al Palermo nel match pareggiato per 2-2 dai rosa in Piemonte, ndr)  raggiungendo addirittura quota 9 al termine del campionato e destando l'interesse di tutte le big del campionato di serie B compreso ovviamente il Palermo. L'investimento di circa tre milioni di euro fatto dal club di viale del Fante inizialmente ha stentato a trovare la sua dimensione ma le ultime gare stanno dimostrando che Rino Foschi ci aveva visto giusto portandolo in Sicilia.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php