Live Sicilia

calcio a 5

Il Maritime pensa al derby
Everton carica l'ambiente


Articolo letto 244 volte

I megaresi vogliono tenere gli etnei lontani in classifica: parla il coach.

VOTA
0/5
0 voti

AUGUSTA (SIRACUSA) - Manca sempre meno, il palaJonio è pronto ad accendersi: venerdì va in scena il derby di Sicilia tra Maritime Augusta e Meta Catania, e la formazione di Everton non vuole tralasciare alcun dettaglio in una partita che, in quanto a stimoli e aspetto mentale, si prepara praticamente da sola. Nel segno del riscatto e della voglia di rialzarsi dopo la sconfitta contro la Came Dosson. “La voglia di riscattarci è davvero grande: i ragazzi subito dopo la partita contro la Came erano parecchio dispiaciuti e delusi, perché sanno di aver perso una bella opportunità, ma sanno meglio di chiunque altro che non c’è occasione migliore del derby. Sono tutti veramente concentrati, stiamo lavorando bene per arrivare alla gara contro la Meta senza alcun tipo di dubbio in mente”, racconta coach Everton, che nella scorsa stagione, in Coppa della Divisione, è stato decisivo in occasione del gol in extremis di Zanchetta, per la vittoria biancoblu.

Più di dodici mesi dopo, e a quasi un anno esatto dal successo in Coppa Italia di Serie A2 proprio contro la formazione etnea, Everton seguirà la sfida dalla panchina: “Nel corso di questa settimana ho cercato di parlare con la squadra e spiegargli che un periodo così può capitare, ma che l’importante è alzare la testa e riscattarsi sin da subito. Ecco: questo derby è capitato in un momento cruciale anche per noi e per il prosieguo. La squadra è pronta e affronteremo questa partita con voglia, grinta e cuore, perché i derby vanno vinti anche e soprattutto con questo: con il cuore. E poi c’è l’esperienza: in un match secco che entrambe le squadre vorranno vincere, avere giocatori esperti vuol dire avere un’arma in più”, aggiunge il coach biancoblu.

Derby uguale stimoli, ma anche passione e calore, quello dei tifosi: “Il derby è sempre una partita particolare, è vero, perché ci sono tanti aspetti diversi da considerare, emotivi, tecnici e tattici, e poi uno dei più importanti: abbiamo la possibilità di disputare questo derby in casa e per noi è un punto a favore. A tal proposito invito tutti i cittadini di Augusta a recarsi al palaJonio, perché abbiamo bisogno di tutti: stiamo passando un periodo particolare e il loro aiuto per noi è fondamentale. Ringrazio i tifosi che ci sono sempre stati vicini: sarà una bella gara, un derby anche per loro. Vogliamo vincerlo per rafforzare la nostra fiducia e quella della piazza: non ci basta solo la prestazione. Vogliamo uscire dal campo con un bel risultato”, conclude Everton.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,21,sotto-articolo.php