Live Sicilia

Cessione società

Palermo, tanti pretendenti per i rosa
C'è anche un nuovo gruppo cinese


Articolo letto 4.700 volte

Mancano sempre meno giorni alla scadenza, il futuro del club di viale del Fante continua a restare un rebus


PALERMO - Tanti contatti e tante parole, ma nessuno prende il Palermo. A seguito dell'accordo che ha previsto il diritto di opzione delle quote del club di viale del Fante in favore di Dario Mirri, il cellulare dell'imprenditore palermitano non ha fatto altro che squillare. Possibili acquirenti e possibili investitori, ma nulla di concreto.

Secondo quanto riportato dall'edizione odierna de Il Giornale di Sicilia, sarebbero almeno cinque le trattative serie intavolate fin qui, altri vari soggetti invece sono ancora in fase embrionale della trattativa. L’ammontare dei debiti è pari 47 milioni di euro, ma vi sono anche 40,8 milioni di crediti. In pole sembrava esserci Preziosi, ma il viaggio a Milano di Mirri non ha prodotto il risultato sperato: “Il patron del Genoa, inizialmente avvicinatosi all’operazione come «tramite» per la holding Carisma srl, ha provato a riunire vari investitori per far sì che un’eventuale acquisizione non lo vedesse parte attiva, per evitare problemi nel caso di promozione in A dei rosa. Non si è trovata una soluzione, ma ciò non significa che si sia tirato fuori. Ci sono ancora cinque giorni di tempo per capire come muoversi, anche se ormai la strada si è fatta in salita“.

Tra gli interessati vi è anche Raffaello Follieri. L'imprenditore foggiano, che ha più volte provato a rilevare il club, si sarebbe fermato dinanzi alla solita richiesta di garanzie bancarie: "York Capital Management è alla finestra per un possibile inserimento una volta scaduta l’opzione per Mirri e il banchiere palermitano Vincenzo Macaione si sta muovendo per trovare un finanziatore solido. Per il resto tanti interessamenti che non stanno producendo granché. Una richiesta sarebbe stata avanzata persino da Frank Cascio, già in passato (per ben due volte) in trattativa con Zamparini, senza successo. L’interesse sulle sorti del Palermo non manca di certo. I soldi, al momento, sì“.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php