Live Sicilia

Cessione società

Palermo, Preziosi fa sul serio
Mirri vola a Milano per chiudere


Articolo letto 8.241 volte

Il futuro del club rosanero si deciderà nei prossimi giorni, Preziosi continua a restare in pole

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Milano centro del mondo, quantomeno per il Palermo. Il club di viale del Fante è pronto a passare nuovamente di mano, per il futuro dei rosanero sono ore calde. Dario Mirri, imprenditore palermitano che fino al 13 marzo detiene il diritto di opzione del 100% delle quote, è volato nel capoluogo lombardo per dare una sterzata definitiva alla trattativa.

Secondo quanto riportato da Il Giornale di Sicilia, il rappresentante della Damir starebbe completando la due diligence con il suo gruppo, quello che vede in prima linea Enrico Preziosi. Nonostante le diverse manifestazioni di interesse da parte di altri soggetti, la cordata costituita dell'attuale patron del Genoa sarebbe in vantaggio: 
“Tra i programmi, anche un incontro con un suo emissario, per definire le prime linee guida di un affare che tra sette giorni va messo nero su bianco, qualora le intenzioni fossero quelle di rilevare il pacchetto azionario del club rosanero. Allo stato attuale delle cose, però, è evidente come la conclamata presenza di Preziosi nel gruppo abbia fatto accendere i riflettori sul futuro societario. Le riserve sul suo sostegno (più o meno diretto) andranno sciolte in tempi brevissimi, perché Foschi non intende trovarsi costretto a rincorrere alternative all’ultimo minuto, pur avendo già in mano un possibile piano B nel caso di mancato accordo con Damir“.

Tra i profili interessati c'è anche il banchiere palermitano Vincenzo Macaione, ma non ha avuto ancora nessun contatto diretto Mirri. L’intenzione del dirigente di Management & Partners sarebbe quella di instaurare un rapporto con l'attuale detentore del diritto di opzione. Palermo, giorni decisivi per il futuro rosanero.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php