Live Sicilia

cessione palermo

Foschi-De Angeli già al lavoro
Preziosi salverà il Palermo?


Articolo letto 6.222 volte

Spunta anche l'aiuto del presidente di Lega Miccichè, anche gli industriali potranno contribuire.


PALERMO - Tutta Palermo e buona parte del gotha del calcio italiano si muove per salvare il Palermo. Almeno questo è quanto si evince dalle ultime notizie arrivate dal fronte societario rosanero, dopo l'annuncio del disimpegno da parte di Sport Capital Group e il conseguente "ritorno al passato", con Rino Foschi e soprattutto Daniela De Angeli nuovamente in carica, questa volta con il compito di salvare in maniera temporanea la situazione prima di completare la cessione. Stando a quanto si legge stamani sul Giornale di Sicilia, infatti, alle spalle del nuovo presidente e dell'appena nominato amministratore delegato del Palermo ci sarebbe già un gruppo in grado di versare i cinque milioni di euro necessari per garantire gli stipendi ai tesserati e a evitare così la penalizzazione di quattro punti, che avrebbe reso vano un eventuale risultato positivo nella gara di questa sera al "Renzo Barbera" contro la capolista Brescia.

In questo "recipiente" di soggetti pronti a fare la propria parte per salvare il Palermo, dando così il via libera alla conclusione di una futura trattativa per il passaggio di proprietà, ci sono diversi soggetti molto noti in città e nell'ambiente del calcio a livello nazionale. In primis ci sono gli imprenditori e i liberi professionisti guidati da Alessandro Albanese, in un gruppo slegato da Sicindustria Palermo come ha dichiarato a più riprese lo stesso presidente dell'associazione degli industriali del capoluogo. Da parte loro, come abbiamo già accennato nella serata di ieri, potrebbero arrivare circa un paio di milioni di euro. La restante parte della cifra necessaria per evitare di dannggiare il Palermo calcio potrebbe arrivare grazie all'aiuto di un altro palermitano doc, quel Gaetano Miccichè che da oltre un anno ricopre il ruolo di presidente della Lega Serie A.

Proprio Miccichè, in base alle ultime indiscrezioni, si è attivato e potrebbe aver contribuito a "spingere" per la reunion tra Rino Foschi ed Enrico Preziosi. L'attuale patron del Genoa potrebbe contribuire al salvataggio temporaneo del Palermo, grazie sia al lavoro di fino del numero uno della Lega che ai rapporti costruiti nel recente passato con l'attuale presidente rosanero, che ha lavorato alle dipendenze di Preziosi come direttore sportivo. L'unica cosa che conta in questo momento, per il club di viale del Fante e per i suoi tifosi, è che la situazione si sblocchi in tempi brevi, visto che entro lunedì 18 febbraio bisognerà dimostrare il versamento degli stipendi agli agenti del Covisoc. Dopodichè si tornerà a parlare di cessione del club, stavolta in forma definitiva e a soggetti che hanno dimostrato interesse e soprattutto capitali economici adeguati alla situazione. Torneranno alla carica Raffaello Follieri e soprattutto gli uomini della York Capital.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php