Live Sicilia

caos palermo

Si sfoga anche Holdsworth:
"Bloccata ogni operazione, Foschi..."


Articolo letto 3.175 volte

Lungo comunicato redatto anche dal braccio destro di Richardson attraverso la sua società.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Anche Dean Holdsworth si aggrega al coro degli inglesi che prendono definitivamente e ufficialmente le distanze dal Palermo. Ecco il comunicato redatto dall'ex calciatore attraverso la Sports Shield Consulting, la sua società di riferimento: "È con profondo rammarico che la mia posizione presso il Palermo Fc si è interrotta e ora sembra che si avvierà una battaglia legale. Nonostante i nostri sforzi per agire su fatti e cifre che ci sono stati dati, prima dell'acquisizione, nonostante un rapporto dettagliato di punti ragionevoli per agire, è chiaro che c'era un ordine del giorno diverso e non si è mai intervenuti. Come consulente, è importante per quelli relativi al club, offriamo chiarezza di fatto non titoli. Tuttavia, è con dispiacere che facciamo una dichiarazione perché c'è così tanto potenziale nel club con i fan di tutto il mondo".

"Per essere chiaro - si legge nella nota - abbiamo lavorato a lungo, abbiamo parlato con club e allenatori e valutato alcuni giocatori da ingaggiare. Tutto è stato bloccato, giocatori di Premier League di spessore erano stati valutati. Per raggiungere ulteriori traguardi abbiamo fissato alcuni incontri con l'allenatore. Questi giocatori sono stati bloccati negli ultimi due giocni di mercato. Giocatori che avrebbero aiutato il Palermo a raggiungere la promozione in serie A. Vorrei far sapere di non aver mai avuto problemi con Foschi o qualunque altra figura del club, nonostante le difficoltà linguistiche. Trovo l'allenatore e il suo staff molto amichevoli, brave persone che volevano solo lavorare in team. In questo periodo l'allenatore, lo staff, i giocatori e i tifosi soffrono per la mancanza di chiarezza. Abbiamo fatto tutto il possibile per aiutare la squadra ad andare avanti, sfortunatamente alcuni dettagli da me ricevuti potrebbero essere considerati scandalosi secondo me".

Holdsworth, dopo aver attacco, esprime una speranza per il futuro del club, visto e considerato quanto detto prima, ovvero il fatto di essersi trovato bene nel rapporto con gli esponenti del Palermo da lui conosciuti: "Sono sicuro che nel futuro prossimo, dopo le azioni legali, se sarà necessario per rendere note ulteriori informazioni su questa esperienza per proteggere i nostri progetti di due diligence, allora lo faremo. Detto questo, speriamo che questa situazione si possa risolvere in maniera amichevole".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php