Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Palermo, il Brescia ne approfitta
Le rondinelle tornano a meno due


Articolo letto 1.387 volte

I lombardi allenati da Corini vincendo in trasferta contro il Perugia accorciano sui rosanero portandosi a quota 35. Pari per Lecce e Benevento, oggi tocca a Pescara e Hellas Verona.


PALERMO - Il ko contro la Salernitana, prima sconfitta della seconda era Stellone al Palermo, fino ad ora costa caro ai rosanero che oltre a perdere una gara abbordabile come quella contro i campani adesso vede anche nuovamente assottigliarsi il vantaggio sulle dirette inseguitrici per il primo posto. E' il caso del Brescia di Eugenio Corini che ieri vincendo il suo match contro il Perugia in trasferta al 'Curi', grazie alle reti dei soliti Torregrossa e Donnarumma, ha accorciato sui siciliani portandosi a -2 dalla vetta. Una brutta notizia per Nestorovski e compagni che quantomeno con un pari con la Salernitana avrebbero limitato i danni mantenendo tre punti di distanza con le rondinelle che fra tre settimane scenderanno in Sicilia per contendere il primato proprio ai rosanero.

Prima di affrontare il suo passato Corini infatti dovrà affrontare le sfide contro Spezia, Pescara nel big match della 22esima giornata, ed infine il Carpi mentre il Palermo avrà in calendario le trasferte con Cremonese e Perugia intervallate dal match casalingo contro il Foggia. L'obiettivo di Stellone è ovviamente quello di arrivare alla sfida contro i bresciani con più punti possibili di vantaggio anche se bisognerà sperare anche in qualche passo falso degli avversari. Sempre ieri altre due contendenti alla serie A come Lecce e Benevento hanno pareggiato il proprio match per 1-1 (reti dei rispettivi bomber Mancuso e Coda) non approfittando del passo falso del Palermo e restando rispettivamente a -6 e a -7 dai rosa.

Oggi invece tocca alle altre due sfidanti Pescara e Hellas Verona, rispettivamente impegnate contro Cremonese e Padova. Gli uomini di Pillon nello specifico hanno la stessa opportunità del Brescia di portarsi a -2 dal Palermo giocando in casa contro i grigiorossi rianimando la sfida per il primo posto già nelle prime giornate del girone di ritorno. Per i veronesi allenati da Fabio Grosso invece un successo contro il Padova significherebbe piazzarsi al terzo posto dietro Pescara e Brescia staccando Lecce e Benevento.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php