Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Il Palermo riparte con un ko
Salernitana corsara al 'Barbera'


Articolo letto 13.256 volte

Rosanero avanti con Jajalo al 17', poi le reti degli ospiti con Anderson e Casasola.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Una ripartenza per nulla esaltante. Il Palermo di Roberto Stellone inizia questo 2019 con una sconfitta casalinga contro la Salernitana che in pieno recupero trova il gol del 2-1 a completamento di una rimonta che porta la firma del brasiliano Anderson e di Cassola dopo il vantaggio iniziale del rosanero Jajalo. I siciliani restano dunque fermi a quota 37 in attesa delle gare degli avversari che possono dunque approfittare dello scivolone della capolista che trova sua seconda sconfitta dopo quella del girone d’andata contro il Brescia quando ancora c’era Tedino in panchina. Una prima sconfitta per Stellone che dovrà adesso rifarsi al più presto contro la Cremonese.

JAJALO GOL Stellone conferma le indicazioni della vigilia schierando un 4-3-2-1 con Moreo al vertice dell’attacco supporta da Falletti e Trajkovski. A centrocampo Chochev con Jajalo e Haas mentre in difesa la novità è la presenza dal 1’ di Accardi al posto degli infortunati Mazzotta e Aleesami al fianco della coppia di centrali Rajkovic-Szyminski e Rispoli nell’altra fascia. La Salernitana di Gregucci risponde con un 3-4-3 con Jallow supportato dai due Anderson. L’avvio è tutto di marca rosanero con Trajkovski che si rende subito protagonista con una discesa sulla fascia con una conclusione però debole addosso al portiere campano Micai. La Salernitana prova a riorganizzarsi ma sugli sviluppi di un calcio di punizione lascia libero Haas di servire in area l’accorrente Jajalo che di prima intenzione e in scivolata batte Micai che non vede partire nemmeno la conclusione.

PARI ANDERSON Il vantaggio galvanizza i padroni di casa che con Rispoli vanno vicinissimi al raddoppio dopo una discesa travolgente del terzino che fa fuori un avversario e si presenta a tu per tu con il portiere che però in questa occasione è bravo a deviare quel tanto che basta in corner. Dopo questa occasione i siciliani provano ad addormentare un po’ la gara ma hanno l’effetto opposto di una risposta ospite che poco prima della fine del primo tempo trovano il punto del pari con Andrè Anderson che sfrutta una respinta difettosa della difesa rosanero per battere Brignoli. I rosa che avevano dominato dunque per gran parte la prima frazione vanno al riposo sul punteggio di 1-1.

BEFFA FINALE Nella ripresa Stellone prova a cambiare qualcosa e dopo il cambio forzato di Rajkovic (problemi muscolari per il serbo che viene sostituito da Pirrello, ndr) è il turno di Puscas che prende il posto di uno spento Haas. I rosa passano dunque al 4-4-2 con il rumeno che si piazza al fianco di Moreo con Trajkovski e Falletti che scalano ad esterni offensivi. La Salernitana si chiude però in difesa con l’obiettivo di blindare il pareggio con i rosanero che non sfruttano le rare occasioni create come con Rispoli che invece di servire Moreo in posizione migliore preferisce calciare debolmente. La punizione più grande arriva proprio nel recupero con i campani che sfruttano un contropiede con il neoentrato Casasola che calcia bene in diagonale con Brignoli che non può nulla. Al termine del match i rosa chiudono dunque con una sconfitta in questo inizio di girone d’andata, una brutta ripartenza per gli uomini di Stellone che dovranno rifarsi contro la Cremonese.

IL TABELLINO

Marcatori: Jajalo 17', Andrè Anderson 40', Casasola 93'.

PALERMO: 1 Brignoli, 3 Rispoli (cap.), 24 Szyminski, 5 Rajkovic (Pirrello 47'), 4 Accardi (Salvi 83'), 32 Haas (Puscas 60'), 8 Jajalo, 18 Chochev, 20 Falletti, 10 Trajkovski, 9 Moreo. A disp: 12 Avogadri, 22 Pomini, 11 Embalo, 13 Ingegneri, 21 Fiordilino, 35 Murawski. All: Roberto Stellone.

SALERNITANA: 12 Micai, 29 Perticone, 25 Migliorini, 13 Gigliotti, 2 Pucino, 18 Akpa Akpro (Minala 72'), 14 Di Tacchio, 3 Vitale (cap.), 7 Anderson D. (Casasola 80'), 28 Anderson A., 30 Jallow (Djuric 83'). A disp: 1 Vannucchi, 22 Russo, 5 Mantovani, 9 Vuletich, 10 Rosina, 24 Bocalon, 27 Orlando, 32 Mazzarani. All: Angelo Gregucci.

ARBITRO: Federico Dionisi (L'Aquila).

NOTE - Ammoniti: Migliorini 54', Pirrello 59', Chochev 79'.