Live Sicilia

Calcio - Serie B

Pirrello: "Bilancio positivo
Felice per esordio e rinnovo"


Articolo letto 263 volte

Le parole del difensore classe 1996: "Durante la settimana seguo Bellusci e Rajkovic per cercare di migliorarmi"

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Impatto positivo con la maglia del Palermo per Roberto Pirrello. Il difensore dopo aver fatto tutta la trafila nel settore giovanile rosanero ha maturato la sua esperienza in prestito al Livorno prima, Siracusa poi, e nuovamente Livorno. Intervistato dal sito ufficiale rosanero, il classe '96 ha tracciato il suo bilancio: "Il bilancio è più che positivo, anche perché abbiamo confermato le aspettative di inizio anno e giustamente bisogna sempre confermarsi. La voglia di tornare in campo è tanta, ma questa pausa tra il girone d'andata e quello di ritorno ci stava. Per centrare l'obiettivo finale bisogna certamente ripartire forte con la mentalità giusta e fare più punti possibili in queste prime partite. Esordio in prima squadra? Sicuramente per me che sono un ragazzo cresciuto nelle giovanili è un motivo d'orgoglio avere esordito al Barbera con la maglia del Palermo. Per quanto riguarda il rinnovo del contratto non posso che ringraziare il direttore e la società per la fiducia che mi hanno dato e cercare di ripagarla nel miglior modo possibile".

Cinque presenze in campionato dove Pirrello ha dimostrato di essere all'altezza della situazione. Sul campionato cadetto il difensore ha spiegato: "Serie B? E' un campionato molto equilibrato. Le nostre antagoniste, come dice la classifica, sono Pescara e Brescia ma noi dobbiamo pensare a noi stessi e se continuiamo così riusciamo anche vincere il campionato".

Infine, l'ex Livorno si è soffermato sul tecnico Roberto Stellone: "E' un allenatore molto preparato che ci spiega i concetti in maniera precisa. Ci alleniamo bene ogni giorno e lo seguiamo. Migliore difesa? E' un motivo d'orgoglio. Durante la settimana seguo i miei compagni più esperti come Bellusci e Rajkovic per cercare di migliorare. Salernitana? L'importante è partire come abbiamo finito scendendo in campo con la mentalità giusta".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php