Live Sicilia

basket

Agrigento batte Rieti 79-66
Fortitudo, fotofinish da urlo


Articolo letto 192 volte

I biancazzurri privi di Jack Zilli, danno vita ad un primo quarto blando, per poi rifarsi nei rimanenti tre quarti

VOTA
0/5
0 voti

AGRIGENTO - Un fotofinish da urlo quello visto al PalaMoncada, la Fortitudo Agrigento batte Rieti e saluta il 2018 con una grande vittoria, imponendosi con il punteggio di 79 a 66. I biancazzurri privi di Jack Zilli, danno vita ad un primo quarto blando, per poi rifarsi nei rimanenti tre quarti. Agrigento mette in campo solidità e concentrazione, affidandosi ai muscoli di Cannon ed al coraggio di Bell. I canestri arrivano ancora da Sousa, Pepe e Ambrosin. Punti preziosi arrivati anche dalle mani di Guariglia e Fontana. Preziosa la prestazione del capitano, Marco Evangelisti.

Nel primo quarto, avvio complicato per la Fortitudo Agrigento, al pronti via è Rieti a trovare i canestri giusti. I biancazzurri si fanno spazio con Cannon ed Ambrosin, è la tripla di Guariglia a tenere alto il roster agrigentino. Cannon prova una tripla, ma sbaglia. Il primo periodo di gioco è ad opera delle manovre difensive, punteggi bassi e Rieti che chiude in leggero vantaggio.

Nel secondo periodo di gioco, coach Ciani si schiera il capitano Marco Evangelisti, Dimitri Sousa e Simone Pepe. Sono loro i cambi di Bell, Fontana e Guariglia. Ed è proprio dalle mani di Pepe che arrivano nuovi punti: 11-16. Evangelisti trova un corridoio per Sousa, canestro:13-18. Pepe si siede in cabina di regia, serve ancora Sousa: fallo e due tiri liberi, 15-21. L’assist giusto arriva dalle mani di Guariglia, palla per Pepe e “bomba”: 18-21. E’ Rieti a tornare ai punti, Bobby Jones imbuca la difesa e porta avanti i suoi: 18-25. La Fortitudo torna in cattedra e lo fa con l’asse Evangelisti-Pepe, tripla del numero 40. Ai punti torna Lorenzo Ambrosin, la Fortitudo Agrigento c’è. Ruba un pallone Sousa, serve Ambrosin che gira ancora per il brasiliano: canestro sbagliato, ci pensa Cannon: 27-28. Rieti torna avanti e lo fa con Conti. Evangelisti serve Cannon, tripla: 30-31.

Nel terzo periodo di gioco, la Fortitudo Agrigento trova il momentaneo pareggio:33-33- Rieti trova i punti e va ancora in vantaggio. Coach Ciani chiama in campo Pepe. Brutto fallo di Jones su Bell, il quarto per l’americano di Rieti. E’ proprio Bell che trova i punti, 38 a 41 e Fortitudo Agrigento attaccata a Rieti. Sousa trova una tripla fondamentale, 41 a 43. Provvidenziale Cannon sotto canestro, assist per Sousa che subisce fallo. Due su due, momentaneo: 43-43. E’ dalle mani di Cannon che arriva il +2. La partita è apertissima, Rieti torna ai punti e lo fa con Nikolic. Agrigento risponde con Pepe: 47-47. Il terzo quarto si chiude con il punteggio di 49 a 49.

Ultimo periodo di gioco, Evangelisti serve Guariglia che va a canestro e subisce fallo: 53-55. Rieti reagisce e lo fa con la tripla di Tomasini: 53-58. La Fortitudo Agrigento si affida a Bell, tripla: 55-58. E’ ancora il play a tenere agganciata la Fortitudo Agrigento, penetrazione canestro. Rieti aumenta il vantaggio grazie ad una tripla di Adegboye. Tripla di Lorenzo Ambrosin: 62-64. Jones trova punti: 66-66. Cannon subisce fallo da Gigli, canestro valido e due tiri liberi. Tiro libero sbagliato: 64 a 66. Amir Bell allo scadere, prova una tripla: punti validi e PalaMoncada che esplode di gioia. Fallo su Lorenzo Ambrosin, due tiri liberi e canestri validi: la Fortitudo Agrigento vince una partita non facile e saluta il PalaMoncada con una vittoria preziosa.

M Rinnovabili Agrigento - Zeus Energy Group Rieti 70-66 (9-16, 21-17, 19-16, 21-17)

M Rinnovabili Agrigento: Cannon 15 (6/11, 1/4), Ambrosin 12 (1/7, 2/6), Sousa 12 (2/6, 2/6), Bell 10 (3/5, 1/2), Pepe 10 (2/4, 2/3), Fontana 5 (1/4, 0/1), Guariglia 4 (2/5, 0/2), Evangelisti 2 (1/2, 0/2), Cuffaro 0 (0/0, 0/0), Zilli 0 (0/0, 0/0), Nicoloso 0 (0/0, 0/0), Trupia 0 (0/0, 0/0). All Ciani, ass Dicensi, Ferlisi

Tiri liberi: 10 / 12 - Rimbalzi: 36 16 + 20 (Jalen Cannon 14) - Assist: 13 (Jalen Cannon 4)

Zeus Energy Group Rieti: Ogooluwa Adegboye 15 (3/5, 2/3), Alberto Conti 13 (2/2, 3/4), Angelo Gigli 10 (5/5, 0/1), Simone Tomasini 9 (2/3, 1/6), Bobby Jones 6 (3/4, 0/2), Giovanni Carenza5 (0/0, 1/5), Federico Bonacini 4 (2/2, 0/4), Aleksa Nikolic 4 (2/4, 0/0), Juan marcos Casini 0 (0/1, 0/2), Leonardo Berrettoni 0 (0/0, 0/0), Edoardo Moretti 0 (0/0, 0/0). All Rossi

Tiri liberi: 7 / 8 - Rimbalzi: 28 2 + 26 (Angelo Gigli 7) - Assist: 11 (Ogooluwa Adegboye 4)

 

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php