Live Sicilia

basket - serie a2

Sodini vuol battere Latina:
"Orlandina, serve più attenzione"


Articolo letto 324 volte

Il coach della Benfapp vuole chiudere bene il 2018 davanti ai propri tifosi.

VOTA
0/5
0 voti

CAPO D'ORLANDO (MESSINA) - Si è svolta presso la sala Stampa "Daniele Di Noto" del PalaSikeliArchivi la conferenza stampa di coach Marco Sodini in vista della gara contro la Benacquista Latina valevole per la 14a giornata del campionato di LNP Serie A2 Old Wild West. Palla a due prevista per domenica 30 dicembre alle ore 18.00 al PalaSikeliArchivi. Queste le prime parole del coach dell'Orlandina: "Anzitutto voglio fare i complimenti allo staff Orlandina per essere la prima squadra che partecipa agli Esports, soprattutto a Giuseppe Lanfranchi e Raffaele Valentino che sono stati tra i promotori dell’iniziativa insieme a Peppe Sindoni. Passiamo alla gara di domenica: Latina è tra le squadra con più talento della lega. Hanno il miglior attacco del campionato, davanti a quello nostro, grazie alle performance offensive delle ultime giornate, tra cui 109 punti rifilati a Bergamo in trasferta. Sono allenati da Franco Gramenzi, un grande coach, passato a Capo d’Orlando nella stagione 2000/01".

Si passa poi alla consueta analisi dell'avversario di turno della Benfapp Capo d'Orlando, ovvero la Benacquista Latina che ha tanto talento nel proprio bagaglio, e che potrà fare male con le proprie armi ai paladini. Dal canto suo, Sodini sostiene che questa squadra dovrà essere tenuta a bada nei suoi elementi più importanti: "Normalmente parte con Lawrence, molto talentuoso e Tavernelli nelle posizioni di guardia. Il 3 titolare è Fabi, il leader emotivo e tecnico, a Bergamo ha fatto 8/8 da tre punti, un tiratore micidiale. Carson è un giocatore che sta rendendo molto con ottime mani e Allodi completano il front-court. Dalla panchina Baldassarre, Cucci, Cassese e Di Bonaventura. E’ una squadra che gioca ad alto numero di possessi: Fabi, Carson e Lawrence tirano con 40% da tre punti con 18 tiri circa tentati a partita. Una squadra che corre tanto, attacca e aggredisce ogni possibilità di vantaggio, ma sono anche molto tattici in difesa. Sono una non sorpresa, a inizio anno li avevamo indicati come protagonisti".

Sodini, nella dimostrazione del proprio dipinto di giornata, parla anche di ciò che vuole dalla sua squadra nel prosieguo della stagione: "Non voglio una squadra che fa una bella partita una volta ogni tanto, dobbiamo proseguire quanto di buono abbiamo fatto nelle ultime 4 partite, che sono diverse dalle 4 vittorie di inizio stagione. Dobbiamo concretizzare e capitalizzare davanti al nostro pubblico. Lo schizzo preparatorio sta ad indicare quanto è difficile costruire una stagione e una squadra di successo, per cui ci sono moltissime variabili che incidono sul risultato finale. Per noi la chiave della gara sarà fermare il loro contropiede e cercare di far fare ai giocatori di maggior talento i peggiori tiri possibili. Nelle ultime settimane abbiamo dato più attenzione alla difesa, vogliamo continuare sapendo che giochiamo in casa e l’aiuto del pubblico sarà fondamentale. Vogliamo alzare al voce e dire: Noi ci siamo".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php