Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Il Palermo rallenta ancora
Altro pari contro lo Spezia


Articolo letto 3.071 volte

Rosa in vantaggio con Falletti che supera Lamanna, poi la risposta dei padroni di casa con Capradossi. Il Lecce si fa sotto, è a -2.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Un altro pari, questa volta con meno rimpianti rispetto a quello contro il Livorno, ma comunque poco esaltante per il Palermo di Roberto Stellone che ha incontrato un ottimo Spezia guidato da Pasquale Marino. Un altro 1-1 in un campo difficile dove nessuna delle grandi è riuscita a passare vittoriosa e dove anche la capolista deve pagare dazio nonostante il gol di Falletti che aveva illuso i rosanero. Dopo pochi minuti una distrazione su un corner avversario porta infatti al pari realizzato da Capradossi con il risultato che non cambierà più fino al 90’. Il Palermo va avanti ancora con lentezza portandosi dunque a quota 31 con il Lecce che accorcia portandosi a quota 29 e con un gruppo di avversarie che si fa sempre più minaccioso. 

IL MATCH

Stellone conferma il 4-4-2 annunciato alla vigilia contro i liguri con Moreo e Puscas coppia d'attacco per l'assenza di Nestorovski per infortunio. Nello Spezia il trio composto da Vignali, Gyasi e Pierini. L’avvio di gara è di marca spezzina con i padroni di casa che aggrediscono subito i siciliani un po’ sorpresi dall’atteggiamento dei ragazzi di Marino.

BOTTA E RISPOSTA I rosa però rispondono alla pressione dei padroni di casa e con la propria coppia d’attacco ed i suoi esterni si affaccia dalle parti del portiere Lamanna in più di una occasione. Una di queste è quella buona per portarsi in vantaggio grazie a Falletti che sfrutta un bellissimo assist sul filo del fuorigioco di Moreo che trova il sudamericano che a tu per tu con il portiere spezzino rimane freddo e lo supera con uno tocco sotto che batte il portiere degli spezzini. Non passano nemmeno dieci minuti e lo Spezia ritrova il pareggio sugli sviluppi di un corner su cui Bartolomei si avventa, conclude in maniera sporca trovando Capradossi che in spaccata riesce a superare Brignoli. Proprio il portiere rosanero si rende protagonista con due grandi interventi proprio sul finale del primo tempo prima su Gyasi e poi su Mora.

POCHE EMOZIONI Nella ripresa lo Spezia prova subito a sorprendere i siciliani e con Vignali sfiorano il gol con un palo che sorprende Brignoli ma salva i rosanero che si riorganizzano subito e provano a replicare con Puscas che di testa sugli sviluppi di un corner incorna ma non trova i pali protetti da Lamanna. Stellone prova a non rischiare però e richiama in panchina gli ammoniti Murawski e Salvi inserendo Chochev e Rispoli mentre nel finale inserisce Embalo per uno spento Puscas. Lo Spezia prova ad impensierire i siciliani ma alla fine il pari è il giusto risultato per una gara combattuta a viso aperto da entrambe le squadre.

IL TABELLINO

Marcatori: Falletti 25', Capradossi 35'.

SPEZIA: 1 Lamanna, 23 De Col (cap.), 5 Giani, 13 Capradossi, 3 Augello, 16 Bartolomei, 8 Ricci, 6 Mora, 24 Vignali, 11 Gyasi (Gudjohnsen 86'), 7 Pierini (Bastoni 80').  A disp: 22 Manfredini, 33 Barone, 4 Crivello, 10 Mastinu, 18 De Francesco, 27 Figoli, 29 Acampora, 32 Bachini. All: Pasquale Marino. 

PALERMO: 1 Brignoli, 14 Salvi (Rispoli 75'), 2 Bellusci, 5 Rajkovic, 19 Aleesami, 20 Falletti, 35 Murawski (Chochev 65'), 8 Jajalo (cap.), 10 Trajkovski, 9 Moreo, 29 Puscas (Embalo 82').  A disp: 12 Avogadri, 22 Pomini, 4 Accardi, 13 Ingegneri, 21 Fiordilino, 24 Szyminski, 31 Pirrello, 32 Haas, 34 Cannavò. All: Roberto Stellone.

ARBITRO: Riccardo Ros (Pordenone).

NOTE - Ammoniti: Murawski 37', Salvi 70', Bellusci 80', Gyasi 85', De Col 94'.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php