Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Palermo, Struna ancora in dubbio
Rientro dal 1' per Rispoli e Falletti


Articolo letto 1.285 volte

Stellone orientato verso la conferma della difesa a quattro con lo sloveno non ancora al top. Il terzino ed il trequartista daranno un turno di riposo a Salvi e Trajkovski.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Tutto delineato o quasi per ritrovare il successo dopo due pareggi consecutivi. Nel Palermo che si prepara alla trasferta di domani a Padova nel giorno dell'Immacolata il tecnico Roberto Stellone ha potuto lavorare su quasi tutta la rosa a disposizione. Il quasi riguarda l'assenza anche questa settimana dalle sedute di allenamento di Aljaz Struna che dopo aver saltato la sfida con il Benevento non ha lavorato in gruppo per il protrarsi del problema al ginocchio rimediato con la sua nazionale durante l'ultima convocazione. Una disdetta per l'allenatore romano che contava di poterlo recuperare proprio in vista della sfida contro i veneti, avendo la possibilità di tornare a schierare la difesa a tre titolare con Bellusci e Rajkovic al suo fianco. Domani alle 12:30 sarà invece con tutta probabilità un Palermo con la retroguardia composta da quattro elementi con diversi ritorni, anche a sorpresa, dall'inizio.

Innanzitutto si rivedrà Andrea Rispoli dopo lo spezzone giocato contro il Benevento nel finale della gara del 'Barbera' con il terzino, che prende dunque il posto di un Salvi non particolarmente propositivo nell'ultimo match contro i campani, inserito nella difesa che vedrà la conferma invece sull'altra fascia del norvegese Struna, convincente invece nel suo rendimento sempre più costante. Le novità maggiori si avranno a centrocampo vista la prima forzata assenza di Mato Jajalo per squalifica, con i rosa che tranne la prima sfida di campionato contro la Salernitana non avevano mai rinunciato al bosniaco. A seconda del modulo che Stellone vorrà utilizzare (4-3-1-2 o 4-4-2) la presenza di Haas e Murawski sarà certa mentre il terzo nome da affiancare allo svizzero ed il polacco uscirà dal ballottaggio fra Chochev e Fiordilino.

Il bulgaro, fino ad ora con appena con un minuto disputato in campionato, sembra leggermente in vantaggio sul prodotto del vivaio rosanero dato che Stellone in settimana lo ha utilizzato negli allenamenti in un ipotetico rombo in mediana. Sulla trequarti avverrà invece il passaggio di testimone tra Falletti e Trajkovski con il macedone che rifiata anche se potrebbe giocare a sorpresa se il tecnico dovesse optare per un modulo con gli esterni offensivi e due punte. In attacco, partendo dalla scontata presenza di Nestorovski, il ruolo di partner d'attacco dovrebbe passare stavolta sulle spalle di Moreo con l'alternanza fra il milanese e Puscas che stavolta dovrebbe favorire l'ex Venezia. Per il rumeno, come di consueto, spazio a gara in corso o nel finale se dovesse esserci bisogno di una svolta nel risultato.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php