Live Sicilia

Coppa italia

Catania fuori a testa alta
De Zerbi passa il turno


Articolo letto 599 volte

Locatelli a 10 minuti dalla fine decide la gara del Mapei Stadium.

VOTA
0/5
0 voti

REGGIO EMILIA - Il Catania esce a testa altissima dal Mapei Stadium dopo aver tenuto brillantemente testa al Sassuolo, formazione di serie A. La fortuna avversa e qualche errore di troppo condannano all'eliminazione la squadra allenata da Andrea Sottil che ha sfiorato la qualificazione alla luce di una buona prestazione collettiva che ha messo in bella evidenza chi sinora non ha avuto molto spazio in campionato.

Dopo un buon avvio, l'errore in fase di disimpegno di Silvestri ha spianato la strada all'opportunista Matri che ha sbloccato il risultato. Ma i rossazzurri hanno reagito benissimo, sfiorando il pareggio con il palo colpito sul tiro dell'imprendibile Baraye deviato da un difensore. Gli emiliani si sono affidati al gioco di rimessa, mentre il Catania ha preso in mano le redini della gara, pareggiando meritatamente con Brodic, abile a riprendere e concretizzare una precedente iniziativa di Angiulli ed a battere Pegolo con un preciso diagonale.

Ad inizio ripresa, ancora etnei pericolosi ma il colpo di testa di Brodic, sul bel cross di Calapai, ha mandato il pallone ad infrangersi contro la traversa a portiere battuto, strozzando in gola l'urlo rossazzurro. Poi il neoentrato Manneh si è visto negare un palese penalty dopo essere stato spinto da Dell'Orco ed a Marotta è stato inspiegabilmente annullato un gol dall'insufficiente arbitro Rapuano. Sull'immediato rovesciamento di fronte, Matri ha sfruttato al meglio un lungo lancio dalle retrovie: il tiro del centravanti è stato respinto con una prodezza da Pisseri e per Locatelli è stato un gioco da ragazzi spedire in rete il pallone della qualificazione emiliana. Alla fine, tanto rammarico in casa rossazzurra ma anche la soddisfazione di aver ricevuto tanti complimenti per la prestazione complessivamente sciorinata. Il Catania saluta la Coppa Italia maggiore: adesso la testa va a Bisceglie dove domenica prossima bisognerà fare bottino pieno.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php