Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Palermo, è il giorno degli inglesi
Chi è il nuovo patron rosanero?


Articolo letto 5.498 volte

Clive Richardson, CEO della Global Futures Sports & Entertainmente Ltd, è il nuovo proprietario del club di viale del Fante. Scopriamo chi è.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Il grande giorno è arrivato. Oggi infatti Palermo e i propri tifosi, dopo aver scoperto chi si celava dietro l'acquisizione del 100% delle azioni del club di viale del Fante (con gli inglesi della Global Futures Sports & Entertainment Ltd che ieri sono usciti allo scoperto con le dichiarazioni del proprio CEO Clive Richardson nella trasmissione Pop Economy, ndr), avranno anche modo di ascoltare più da vicino le parole dei nuovi proprietari della società rosanero che dopo 16 anni vede l'addio definitivo di Maurizio Zamparini. Proprio l'ormai ex patron, congedatosi in più d'una occasione dal suo ruolo, che da adesso in poi sarà quello di consulente della nuova proprietà, accompagnerà stamani una delegazione della Global Futures Sports & Entertainment per presenterla alla stampa e a qualche elemento dello staff tecnico e dirigenziale.

Ma chi sono Clive Richardson e la sua Global Futures Sports & Entertainment Ltd? Partiamo dal nuovo proprietario dei rosanero, nato a Londra nell’ottobre del 1969 sin da giovane si è fatto strada nel settore della tecnologia, dei servizi alle imprese, gestione dello sport, finanza e sviluppo patrimoniale delle imprese. Durante la carriera, ha acquisito esperienza manageriale e dirigenziale negli aspetti dello sviluppo aziendale, marketing, gestione clienti, sviluppo di prodotti. Mantiene uno stretto contatto con società di private equity e singoli imprenditori del Regno Unito e internazionali, fornendo diverse indicazioni strategiche. E' il direttore di altre nove compagnie quali: Jeant Ventures Ltd, Supermarine Productions Ltd, Ajenw Ventures Ltd, The Fans Agency Ltd, Global Futures Talent Ltd, Global Futures Trademarks Ltd, Go4ko Sports Ltd, Revo Family Office Ltd, Sports Capital Group Investments Limited. Mentre nel suo passato è stato ai vertici di aziende specializzata nel campo del marketing e nell’ottimizzazione del marchio.

Per quanto riguarda la società che ha acquisito il Palermo, composta da diversi investitori da tutta la Gran Bretagna, si tratta di una compagnia attiva costituita il 21 marzo 2018 con sede legale a Londra, Greater London, mentre la Futures Sport&Entertaiment, a cui fa capo quella costituita qualche mese fa, è una azienda a conduzione tecnologica fondata nel 2002 con la missione di portare dati accurati, tecnologie digitali e approfondimenti unici nel mondo dello sport, lavoro portato avanti anche grazie alla collaborazione con molti dei più grandi nomi dello sport, analizzando migliaia di eventi. Le sedi sono sparse in tutto il mondo, da Dusseldorf a Sidney, da Londra a Stamford, da Melbourne a New York.

Allo stato attuale nella Global Futures Sports & Entertainment Ltd ci sono tre direttori attivi e un segretario (James Sheehan, Sabina Lillah Mary Richardson, Sabina Lillah Richardson oltre allo stesso Clive Richardson) stando all’ultima dichiarazione di conferma presentata lo scorso 28 novembre. Fra gli interessi principali della società ci sono indicate 'attività di consulenza gestionale diverse dalla gestione finanziaria' e 'altre attività sportive'. Per quanto riguarda la voce relativa al capitale, in precedenza pari a 100 sterline, è portato a 200 il 21 novembre scorso. Da quanto ha confermato lo stesso Richardson nell'intervista a ‘Pop Economy‘ oggi a Palermo ci sarà anche David Platt. L'ex calciatore e allenatore inglese avrà un ruolo importante come collante fra la nuova proprietà ed il club siciliano in qualità di consulente tecnico mentre per Zamparini si profila un ruolo di semplice consigliere, così come prospettato dal patron friulano già dai primi tentativi di cessione del Palermo.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php