Live Sicilia

basket - serie a2

Agrigento, overtime fortunato
Vittoria pesante su Scafati


Articolo letto 226 volte

La Fortitudo sbanca il PalaMangano dopo un overtime e si rilancia in classifica.

VOTA
0/5
0 voti

SCAFATI - La Fortitudo Agrigento al PalaMangano porta a casa una vittoria importantissima. Agrigento, priva di Evangelisti e Guariglia, è riuscita a battere Scafati. E’ servito un tempo supplementare che, questa volta, ha sorriso ai biancazzurri. Agrigento ha avuto pazienza, ha trovato le giocate giuste ed alla fine è riuscita a vincere con il punteggio di 79-84. In partita, coach Ciani deve fare a meno di Evangelisti, al suo posto il coach si gioca la carta chiamata Edoardo Fontana. La prima tripla è ad opera di Amir Bell, subito la risposta di Ammannato. E’ ancora il play americano a tirare una “bomba”, seconda tripla in poco meno di due minuti. Torna a canestro Ammannato, ed è ancora un tiro da tre punti.  Agrigento reagisce con Ambrosin e Zilli. E’ Ammannato l’uomo in più di Scafati, che va in momentaneo vantaggio, ma la Fortitudo si affida al giro palla e trova ancora il canestro. Dalle mani di Goodwin. Il primo periodo di gioco si chiude con il punteggio di 22-22.

Inizia il secondo quarto, è Scafati che si serve di una tripla di Romeo. La Fortitudo Agrigento trova la soluzione per il vantaggio, è Fontana a segnare il momentaneo +2. Cannon si “veste” da play maker, assist per  Sousa e canestro. Agrigento si affida al gioco di squadra, Pepe lancia Sousa che prima sbaglia e poi ci pensa Cannon. Sono i biancazzurri a fare meglio, mettendo in fila il momentaneo massimo vantaggio +9.  Scafati prova a ricominciare e lo fa con i canestri di Thomas. Agrigento trova un’abile giocata con Ambrosin: 32-39, bel canestro di “Lollo”.

Nel terzo periodo di gioco, a partire col giusto piglio sono i padroni di casa, con Thomas che mette dentro la tripla del momentaneo 41-41.  Nel migliore periodo di Scafati, esce fuori Agrigento e lo fa con Fontana, tripla e vantaggio. I padroni di casa si affidano a Thomas, ma è Bell a servire splendidamente Cannon, canestro: +3. Ammannato supera  la difesa biancazzurra mettendo dentro il suo personale 16esimo punto in partita: 45-46. Agrigento torna a più quattro, grazie ad una giusta combinazione: tripla di Sousa. Scafati ritrova il momentaneo pareggio, con Ammannato e Thomas. E’ Ambrosin a servire Pepe che manda a vuoto Ammannato e trova il canestro. Agrigento conquista il terzo periodo di gioco.

Nell’ultimo quarto è lotta vera, Ammannato trova ancora una tripla, Pepe gli risponde e Thomas fa il resto. La Fortitudo Agrigento prova  a reagire, ma i padroni di casa trovano il momentaneo pareggio: 65-65.  Reagisce la Fortitudo Agrigento e lo fa con le triple determinanti, di Pepe e Bell: 65-71 per i biancazzurri. Cannon commette fallo su Contento, per lui è uno su due. A tenere attaccata Scafati alla Fortitudo Agrigento è Ammannato, suo il canestro del -3. Pepe commette fallo su Contento, dalla lunetta è due su due: 70-71. Zilli commette un fallo in attacco, ed è il suo personale quinto fallo. In campo, al suo posto, Sousa. Contento prova la tripla, ma sbaglia. Fuori Ammannato per somma di falli, dalla lunetta Ambrosin non sbaglia: due su due. Nel finale a trovare una tripla è Thomas, che mette dentro il momentaneo: 73 a 73. Bell prova la tripla, ma trova il ferro, sarà Overtime.

Nel primo tempo supplementare, è subito fallo su Ambrosin. Dalla lunetta il numero 14 della Fortitudo Agrigento è freddo e  non sbaglia: due su due. E’ un dai e vai di giocate, con il punteggio fermo a 77 a 77. Thomas prova a fare male, ma questa volta sbaglia. E’ un super Ambrosin a mettere una tripla: 77 a 80.  Fallo antisportivo fischiato a Sousa, dalla lunetta Contento: uno su due. Agrigento chiude in avanti e porta a casa due punti fondamentali. I biancazzurri vincono una partita importante.

TABELLINO

Givova Scafati - M Rinnovabili Agrigento 79-84 (22-22, 14-19, 18-14, 19-18, 6-11)

Givova Scafati:  Ammannato 24 (4/6, 5/5),  Thomas 21 (5/14, 3/5),  Contento 12 (1/5, 0/9),  Goodwin 8 (4/5, 0/0),  Rossato 5 (1/3, 0/1),  Romeo 5 (0/2, 1/4), Sgobba 2 (1/5, 0/1),  Italiano 2 (1/3, 0/3), Esposito 0 (0/0, 0/0), Giordano 0 (0/0, 0/0),  Zaccaro 0 (0/0, 0/0). All Lardo

Tiri liberi: 18 / 23 - Rimbalzi: 33 11 + 22 (Shaquille Goodwin 17) - Assist: 13 (Aaron Thomas, Shaquille Goodwin, Gabriele Romeo 3)

M Rinnovabili Agrigento: Amir Bell 20 (1/4, 5/6), Simone Pepe 17 (2/5, 3/7), Lorenzo Ambrosin 15 (4/5, 1/5), Edoardo Fontana 9 (0/1, 2/6), Dimitri Sousa 9 (3/4, 1/2), Zilli 8 (2/5, 0/0), Cannon 6 (3/6, 0/0), Cuffaro 0 (0/0, 0/0), Evangelisti ne, Tommaso Guariglia ne. All Ciani, ass Dicensi, ass Ferlisi

Tiri liberi: 18 / 21 - Rimbalzi: 37 7 + 30 (Jalen Cannon 9) - Assist: 15 (Jalen Cannon 7)

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php