Live Sicilia

Castagna d’Argento 2018

Galà dello Sport 2018
Appuntamento a Pedara


Articolo letto 635 volte

Malagò: "Un plauso, quindi, a tutti i vincitori, che saliranno sul palco del teatro “Don Bosco” di Pedara e che ritireranno il meritato premio assegnato dalla prestigiosa Commissione tecnica"

VOTA
0/5
0 voti

Alessandra Sensini, medaglia d’oro e vice presidente del Coni fra i premiati e, a sugellare il legame con i più alti vertici dello sport nazionale, come ogni anno giunge il saluto del presidente Giovanni Malagò, dedicato all’organizzazione e ai premiati. Sarà una gran serata quella del 3 dicembre al teatro comunale Don Bosco (Via Rua Sant'Antonio, 8) con inizio alle ore 20.30, in cui saranno consegnate per il tredicesimo anno di fila le Castagne d’Argento al merito sportivo.

IL SALUTO DEL N° 1 DEL CONI comincia con una citazione.


“Sai cos’è la nostra vita? La tua e la mia? Un sogno fatto in Sicilia. Forse stiamo ancora lì e stiamo sognando”.

Una frase indimenticabile di Leonardo Sciascia, che in queste poche righe evoca la bellezza di questa terra e che vorrei far mie, per sottolineare ancora una volta come la straordinarietà di questi luoghi sia la miglior cornice per il Galà dello Sport “La Castagna d’Argento”.

Una manifestazione che dal 2006 riunisce alle pendici dell’Etna il mondo dello sport e che ha dimostrato di non essere fine a se stessa, ma di porre al centro dell’attenzione quel background valoriale che attraverso la pratica sportiva ha forgiato atleti, tecnici, dirigenti e giornalisti, che nel corso di questi tredici anni si sono succeduti nel prestigioso albo d’oro.

E’ fondamentale trasmettere questi valori nelle scuole, perché rappresentano un bagaglio formativo non indifferente, capace di incidere sugli stili di vita e sui comportamenti dei nostri ragazzi. Valori che garantiscono il rispetto della dignità della persona, la socializzazione, l’integrazione e la lealtà sui campi di gara.

Ho scorto con grande emozione, tra l’elenco dei premiati di quest’anno, il nome di Alessandra Sensini, che oltre ad essere stata una straordinaria campionessa di windsurf, capace di vincere quattro medaglie olimpiche - tra cui l’indimenticabile titolo conquistato a Sidney nel 2000 nella categoria Mistral -, da circa un anno e mezzo, in veste di Vice Presidente del CONI, condivide con il sottoscritto quell’incredibile passione per lo sport, fatta di piccole e grandi battaglie quotidiane.

Un vero e proprio onore.

Un plauso, quindi, a tutti i vincitori, che saliranno sul palco del teatro “Don Bosco” di Pedara e che ritireranno il meritato premio assegnato dalla prestigiosa Commissione tecnica. Infine, ma non da ultimo, un ringraziamento al patron Pippo Leone, deus ex machina dell’evento, che grazie ad un incessante lavoro ha permesso, con il contributo dell’Asd Sicilpool e delle istituzioni, di dare lustro ad un appuntamento diventato tradizione nel panorama sportivo nazionale. Firmato: Giovanni Malagò

LA SERATA

L’evento è organizzato dalla Sicilpool di Pippo Leone con la collaborazione del Comune di Pedara con in testa il sindaco Antonio Fallica e del Coni con cui si è cementato negli anni un rapporto di costante partnership. La serata sarà presentata da Ruggero Sardo (Primamusica) e Martina Leone.

Sinergia con il Coni, dunque, consolidata. Fra i premiati anche Maurizio Siragusa, componente della Giunta regionale del Coni. Stella di bronzo al merito sportivo.

IN ATTESA DEGLI ALTRI NOMI L’organizzazione a breve ufficializzerà anche gli altri protagonisti della serata. Come sempre saranno rappresentate varie discipline e interverranno, oltre la Sensini, altri personaggi con ruoli di spicco nel mondo dello sport.

 

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,21,sotto-articolo.php