Live Sicilia

Calcio - Serie B

Salvi sfida il Pescara:
"Noi siamo il Palermo!"


Articolo letto 672 volte

Le parole rilasciate dal terzino rosanero quest'oggi in conferenza stampa

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Dopo due rinvii si è svolta questa mattina al "Tenente Onorato" di Boccadifalco la conferenza stampa di Alessandro Salvi. Il terzino rosanero nei giorni scorsi è stato assente a causa di un attacco febbrile: "Sono recuperato, ieri mi sono allenato. La febbre è passata, da oggi rientro in gruppo. Stiamo vivendo la preparazione alla gara con entusiasmo e voglia di fare. Domenica sarà una partita importante ma non credo decida la stagione. La viviamo come ogni partita sapendo di dover fare risultato per raggiungere l’obiettivo finale. Abbiamo la possibilità di dare un segnale importante, noi vogliamo far punti con tutti. L’obiettivo rimane quello, ma non voglio dirlo".

I dettami tattici di Stellone fin qui hanno dato i suoi frutti: "Il mister ci spiega le sue idee. Ci dice di non mollare mai e che le partite finiscono al 95’ - ammette Salvi -. Questo aspetto nelle ultime partite ci ha portato ad ottenere dei risultati. Il mister tiene tutti sulle spine, non ci sono 11 titolari, ma 30. È un segnale positivo, poi chiaro in campo ne vanno 11 e qualche scontento è normale che ci sia ma Stellone è stato bravo a far girare tutti. Gol? L’anno scorso ne ho fatti 5 è normale che voglio migliorarmi rispetto allo scorso anno facendo più gol e assist ma il mio primo obiettivo è che il Palermo vinca. Giocando a tre i laterali hanno meno compiti difensivi, mentre a quattro è un po’ diverso. Il fatto che non segnino solo gli attaccanti è un segnale che abbiamo lanciato".

Adesso i rosanero sono attesi da un trittico di gare delicate e fondamentali per il proseguo della stagione: "Adesso abbiamo tre partite difficili per blasone delle squadre che affrontiamo. Io penso alla partita di domenica, poi è chiaro che vincendo aumenta l’autostima. Il nostro obiettivo primario è pensare al Pescara che è un avversario in salute e con entusiasmo. Nove punti in tre partite? Speriamo..."

Infine, Salvi si è soffermato sugli avversari di domenica: "Modulo? Non ne abbiamo uno preciso, dipende dall'avversario. Pescara gioca 4-3-3, noi dovremo cercare di limitare i loro attaccanti che sono molto bravi. Non mi piace molto parlare degli avversari, noi siamo il Palermo chiunque avremo davanti che sia Pascara, Juventus o Real Madrid sono loro che devono temerci".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php