Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Palermo, caso Frosinone senza esito
Sabato ultimo giorno per decidere


Articolo letto 2.318 volte

La società rosanero ha sollecitato la Corte Sportiva di Appello sui fatti della finale play off. Senza una decisione entro domani il procedimento si estinguerebbe.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Il caso Frosinone potrebbe concludersi senza vittime nè tantomeno colpevoli. Il procedimento aperto dal Palermo nei confronti della società ciociara, dopo i fatti ben noti dell'ultima finale play off per la serie A fino ad ora infatti non ha portato ad alcuna sanzione particolare se non quella della multa e dalla squalifica del campo dei laziali per due giornate (per l'invasione di campo finale e non per i fatti antisportivi accaduti precedentemente, ndr), sembra dunque avviarsi verso un nulla di fatto dopo continui rinvii e rimbalzi di responsabilità fra organi di giustizia sportiva e anche il Coni. Sulla vicenda dei palloni lanciati in campo da giocatori de Frosinone nei minuti finali della gara è tornata ad esprimersi la società di viale del Fante con una nota ufficiale.

"Apprezziamo le parole dell’allenatore Zdenek Zeman che, in un'intervista pubblicata oggi sull’edizione palermitana de “La Repubblica”, ha dichiarato: 'Penso che il calcio oggi non attiri più. Non è solo un problema di Palermo. Quello che è successo a Frosinone è una delle cose che allontana la gente: fanno passare la passione ed il calcio senza gente non ha senso' Sugli accadimenti della gara contro il Frosinone, l’U.S. Città di Palermo, ancora in attesa di una risposta da parte degli organi di giustizia, ieri ha dovuto formalmente sollecitare la Corte Sportiva di Appello ad emettere la decisione entro il termine di sabato 10 novembre, oltre il quale il procedimento si estinguerebbe. La Società auspica, pertanto, che entro tale scadenza venga data una risposta concreta affinché i comportamenti sleali ed antisportivi non incidano negativamente sulla credibilità del calcio e sulla passione dei tifosi, in quanto, così come dichiarato da Zeman, 'il calcio senza gente non ha senso'". Pertanto se entro la giornata di domani non dovesse arrivare alcuna decisione ciò che è accaduto allo 'Stirpe' resterà impunito col calcio italiano che ovviamente continuerà a non trovarne giovamento in termini d'immagine. 

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php