Live Sicilia

calcio - serie c

Italiano avverte la Casertana:
"Il Trapani vuol fare la partita"


Articolo letto 480 volte

Le parole del tecnico dei granata alla vigilia del big match del "Pinto".

VOTA
0/5
0 voti

TRAPANI - Prova del fuoco per il Trapani di Vincenzo Italiano, che nel big match di domani pomeriggio giocherà al "Pinto" contro la Casertana. Si tratta della gara contro una delle principali candidate ad effettuare il salto di categoria verso la cadetteria, e lo stesso allenatore della formazione granata si rende conto della pericolosità della squadra avvesaria e di quanto sia importante avere l'atteggiamento giusto per portare a casa un buon risultato: "La Casertana è una delle tre squadre più forti del girone, non lo dicono solo ma parla il mercato che ha fatto e le ambizioni che hanno. Castaldo e Floro Flores fino all'anno scorso giocavano ad alti livelli in serie B, poi hanno altri giocatori che sono stati presi per cercare di vincere il campionato, o comunque di restare al vertice. Andiamo ad affrontare una grande squadra, l'attenzione deve essere massima perchè se concedi qualcosa sai di poter essere castigato. L'atteggiamento deve essere quello giusto, dobbiamo cercare di giocare al massimo della qualità. Più terremo la palla, maggiori chances avremo".

Proprio l'atteggiamento e la concentrazione saranno due elementi chiave per un Trapani che deve anche correggere un piccolo difetto, ovvero la vena realizzativa che lontano da casa subisce un netto calo rispetto a quanto si vede nelle gare interne. Italiano, ferma restando la sua intenzione di fare la partita anche contro la Casertana, si augura anche che le sue bocche da fuoco siano precise così come accade tra le mura amiche: "La porta è grande allo stesso modo al "Provinciale" e negli altri stadi del campionato, forse in casa arriviamo con una determinazione e una precisione diversa in zona gol. Spero che questa cosa da domani possa cambiare. Finora sul piano della prestazione siamo andati bene, a parte il secondo tempo di Cava e la gara di sabato scorso in cui non siamo stati esaltanti ma non abbiamo neanche concesso palle gol. Vincere non è mai facile, per domani sono convinto che scenderà in campo un Trapani che cercherà di fare la partita come sempre".

Si parla anche dell'ambiente che il Trapani troverà al "Pinto" di Caserta. Di norma è questo uno degli stadi più caldi di tutta la serie C, e quanto è accaduto nello scorso weekend ai rossoblu contro la Juve Stabia potrebbe accendere ulteriormente l'ambiente. Italiano, da questo punto di vista, fa capire di aver inculcato ai suoi ragazzi un mantra relativo a fare bene e a pensare solo a come affrontare la Casertana sul campo: "Io dico sempre che quando si scende in campo, si pensa solo a fare la prestazione e a cercare di essere più bravi dell'avversario. Tutto quello che c'è attorno non lo penso, lo facevo già da calciatore, quando dovevo soddisfare il mio allenatore. Troveremo un ambiente caldo, a Caserta si pretende tanto. Sono convinto che se affronteremo questa squadra con la stessa personalità vista a Catania, palleggiando come ci riesce spesso, potremo metterli in difficoltà. E questo potrebbe essere un grosso vantaggio per noi, ai ragazzi ho detto di divertirsi e di vedere questa gara come se fosse una gara qualunque".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php