Live Sicilia

basket - serie a2

Agrigento, ostacolo Treviglio
Ciani: "Ridurre al minimo gli errori"


Articolo letto 338 volte

Il coach e la sua guardia Simone Pepe presentano l'avversario di giornata.

VOTA
0/5
0 voti

AGRIGENTO - La Fortitudo Agrigento vuole continuare a volare, e per la settima giornata del campionato di basket di serie A2 affronterà in casa la Blu Basket Treviglio. Sarà importante mantenere i piedi per terra per affrontare una squadra che ha ottimi valori tecnici e tattici, ma servirà anche tutto il sostegno della tifoseria che riempirà il PalaMoncada di Porto Empedocle, per cercare di dare la caccia a una nuova vittoria che faccia confermare, alla Fortitudo Agrigento di coach Franco Ciani, il primo posto in classifica nel girone Ovest.

Queste le dichiarazioni rilasciate nel prepartita dal coach Franco Ciani: "Treviglio ha avuto la capacità non solo di battere, ma di dominare la Leonis Roma e noi, sappiamo che avversario è. La squadra di Vertemati è capace di avere grande aggressività anche senza un giocatore importante come Olasewere. Hanno ritmo e grande entusiasmo. Sarà una partita molto difficile. La fisicità e l’atletismo sono le loro armi principali. Dovremmo essere pronti, non solo ad un confronto tecnico e tattico, ma anche ad un duello fisico. Non dobbiamo innalzare il nostro numero di errori, dobbiamo avere la capacità di controbattere nell’uno contro una la loro esuberanza offensiva. Dobbiamo anche essere capaci di contenere il loro talento, come quello di Pecchia e Roberts. Treviglio, forse, è l’avversario peggiore in questo momento, affrontare le squadre che hanno un trend in ascesa non è semplice, Treviglio lotta fino all’ultimo pallone".

Sulla stessa lunghezza d'onda del coach della Fortitudo Agrigento, anche le parole della guardia biancoblu Simone Pepe: "Treviglio non è di certo un avversario semplice, provengono da una vittoria importante. Noi, dobbiamo essere bravi a giocare la nostra pallacanestro e non dobbiamo mai mollare. Treviglio fa dell’atletismo e dell’aggressività una delle loro armi migliori. Dobbiamo stare concentrati e riuscire ad essere solidi sempre. Per noi è un buon momento, non dobbiamo mollare e dobbiamo rimanere concentrati".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php