Live Sicilia

Calcio - Serie B

Brignoli: "Vogliamo la Serie A
Con Stellone è cambiato qualcosa"


Articolo letto 304 volte

Le parole dell'estremo difensore rosanero: "Col Pescara non sarà uno spareggio"

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Domenica sera alle 21 il Palermo affronterà il Pescara, attuale capolista del campionato di Serie B. I rosanero occupano la seconda posizione e la sfida del Renzo Barbera rappresenta la più ghiotta occasione per tornare in vetta. Intervistato da Il Corriere dello Sport, Alberto Brignoli stempera i toni: "Non sarà uno spareggio, ma un ottimo test che non deciderà nulla - ha ammesso il portiere -. Sarà difficile perché il Pescara ha grande qualità, è capolista e non ha nulla da perdere. La vittoria ci porterebbe al primo posto ma senza regalarci ulteriori pesi. Se giochi per la A, l’obiettivo è quello dei tre punti a prescindere da chi affronti. Serve continuità".

Dall'arrivo di Stellone i rosanero hanno ottenuto 13 punti in cinque gare, Brignoli ammette il cambiamento: "È cambiato qualcosa nella nostra testa. Abbiamo più fame e siamo convinti che dobbiamo e possiamo battere qualsiasi avversario. C’è chi vuole tornare in serie A perché l’ha persa e chi, come me, vuol ritrovarla per provare a viverla da protagonista. Una volontà comune, più forte dell’interesse del singolo, che non dipende dunque da quanto uno possa giocare".

Infine, Brignoli si è soffermato sulla possibilità che lui vinca il premio per il miglio gol dell'anno: "Sarebbe clamoroso. Non credo che il mio gol sia il più bello tra quelli in lizza per la vittoria finale, ma può essere considerato il gol di tutti. Per il momento che stava attraversando il Benevento, è stata una forma di rivincita collettiva. Questo gol ha un significato profondo e spero di ottenere il riconoscimento anche per un motivo simbolico".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php