Live Sicilia

Calcio - Serie C

Catania, Sottil verso il Potenza:
"Sappiamo il nostro obiettivo"


Articolo letto 422 volte

Le parole del tecnico degli etnei

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - E' tempo di tornare in campo per il Catania. Gli domani alle ore 15 gli etnei saranno impegnati in trasferta a Potenza, una gara che servirà ai rossazzurri per riprendere la loro marcia dopo il pareggio per 0-0 contro il Monopoli. Intervenuto in conferenza stampa mister Sottil ha analizzato così la gara: "Sappiamo qual è il nostro percorso, dobbiamo affrontare una partita alla volta dando sempre il massimo e offrendo prestazioni di alto livello".

Il caos che ha travolto gli etnei per Sottil è ormai acqua passata: “Ci siamo dovuti abituare alla confusione di continui ricorsi e rinvii, sicuramente ci ha disturbati. Magari non giocare con la Viterbese ci ha permesso di fare una settimana standard e recuperare un po' di condizione. Se gli altri perdono punti non mi abbatto, si sa come funziona, se hai pendenze e ritardi, viene applicata la sanzione. Ne prendiamo atto, ma noi dobbiamo spingere al massimo e mettere più punti possibili in cascina, senza guardare la classifica. Sappiamo qual è il nostro obiettivo, ma non sarà facile. E' un campionato difficile senza gare scontate, dobbiamo stare sereni, lavorare ed essere consapevoli della nostra forza“.

Infine il tecnico degli etnei si è soffermato sugli avversari: “Il Potenza ha una rosa di qualità, ha cambiato allenatore e Raffaele ha portato novità, stanno facendo bene. Noi ci siamo preparati per affrontarli con intensità, pensando a noi ma rispettando l'avversario. Dobbiamo fare più punti possibili nelle prossime tre gare. I sistemi di gioco sono dei numeri messi su un foglio, è importante l'occupazione degli spazi: abbiamo la fortuna di avere dei giocatori duttili, scalano e cambiano in base alle caratteristiche degli avversari. Ho una squadra che mi dà parecchi soluzioni, abbiamo provato sia la difesa a 3 che a 4, entrambe possono essere schierate“.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php