Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Il Palermo si ripete a Lecce
Puscas, primo gol e vittoria


Articolo letto 7.607 volte

Rosanero vittoriosi al 'Via del Mare' grazie a Nestorovski e Puscas. Uomini di Stellone adesso secondi in classifica con l'Hellas Verona.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - I rosa ci sono e anche al ‘Via del Mare’ la cura Stellone sembra proprio aver avuto l’effetto desiderato. Secondo successo consecutivo per il Palermo che con la vittoria sul difficile campo del Lecce trova tantissime conferme ed il secondo posto in classifica in coabitazione con l’Hellas Verona. Il 2-1 in Salento è frutto ancora una volta dei cambi azzeccati del tecnico romano che dopo il pari per 1-1 schiera una formazione molto offensiva con Puscas che risulta il match winner dalla panchina praticamente al primo pallone giocato. Un gol importantissimo per il rumeno, dopo quelli realizzati con l’Under 21 della Romania, che fanno ben sperare per il futuro della formazione siciliana che adesso può sognare in grande.

APRE NESTOGOL - Stellone conferma il 3-4-1-2 visto negli allenamenti settimanali con le novità in ogni reparto che vedono Struna tornare titolare nel pacchetto a tre in difesa, Mazzotta prendere il posto di Aleesami sulla fascia sinistra, Falletti sulla trequarti al posto di Trajkovski e Moreo in attacco con Nestorovski con Puscas che si accomoda in panchina. Le prime occasioni sono di marca rosanero con Moreo molto attivo fianco del collega d’attacco macedone che si fa vedere dalle parti di Vigorito, dall’altra parte negli uomini di Liverani sono Mancosu e La Mantia i giocatori più pericolosi. A sbloccare il match sono però i rosanero che si fanno preferire e con Nestorovski segna con una bella conclusione da fuori area di prima intenzione dopo aver recuperato un pallone sporcato a Moreo. Vigorito superato e Palermo avanti alla mezz’ora.

RISPONDE TABANELLI - Il Lecce ha una reazione veemente e pochi minuti dopo con La Mantia crea la sua più grande occasione con Brignoli che deve superarsi con un’uscita alla disperata sull’attaccante giallorosso. Il gol dei padroni di casa è però maturo e arriva al 36’ sugli effetti di un pallone vagante in area rosanero spazzato male da Rajkovic che finisce sul destro al volo di Tabanelli che di prima intenzione punisce Brignoli che non vede nemmeno partire la traiettoria della sfera che finisce alle sue spalle. I ragazzi di Liverani, galvanizzati dal pari, si gettano dunque in attacco cercando il raddoppio anche se il primo tempo si chiude sulla’1-1.

PRIMA GIOIA PUSCAS - Nella ripresa il Lecce torna con lo stesso piglio della fine del primo tempo anche se non mette in difficoltà i rosanero che si giocano la carta dei nazionali Aleesami, Trajkovski e Puscas tenuti in panchina inizialmente. Stellone però si affida negli ultimi minuti ad uno spregiudicato 4-3-1-2 con Falletti mezzala e Trajkovski dietro le due punte Nestorovski e Puscas. La mossa del tecnico romano è quella azzeccata perché il rumeno poco dopo il suo ingresso in campo trova il suo primo gol con la maglia rosanero dopo un’ottima combinazione fra i due macedoni con un destro terrificante e pieno di rabbia che finisce alle spalle di Vigorito e fa esplodere la gioia degli uomini in campo e in panchina che vedono arrivare il secondo successo consecutivo nel finale dopo quello all’esordio di Stellone contro il Crotone. 

IL TABELLINO

Marcatori: Nestorovski 29', Tabanelli 36', Puscas 85'.

LECCE: 22 Vigorito, 24 Venuti, 31 Bovo, 16 Meccariello, 27 Calderoni, 23 Tabanelli, 4 Petriccione, 8 Mancosu (Haye 83')), 30 Scavone, 14 Palombi, 19 La Mantia (Pettinari 83'). A disp: 1 Bleve, 5 Cosenza, 6 Arrigoni, 10 Lepore, 11 Torromino, 15 Marino, 17 Pettinari, 18 Dubickas, 21 Tsonev, 28 Fiamozzi, 29 Armellino. Allenatore: Fabio Liverani.

PALERMO: 1 Brignoli, 2 Bellusci, 5 Rajkovic, 6 Struna, 3 Rispoli (Puscas 81'), 35 Murawski, 8 Jajalo, 27 Mazzotta (Aleesami 64'), 20 Falletti, 9 Moreo (Trajkovski 70'), 30 Nestorovski (cap.). A disp: 12 Avogadri, 22 Pomini, 4 Accardi, 14 Salvi, 21 Fiordilino, 24 Szyminski, 31 Pirrello, 32 Haas. Allenatore: Roberto Stellone.

NOTE - Ammoniti: Mazzotta 50', Jajalo 52', La Mantia 65', Nestorovski 86', Brignoli 88'. 

ARBITRO: Manuel Volpi (Arezzo).

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php