Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Palermo, parte l'operazione vetta
Il calendario alleato dei rosanero


Articolo letto 1.152 volte

Gli uomini di Stellone sono l'unica squadra fra quelle in testa al campionato ad aver già riposato. Un vantaggio da sfruttare nel tentativo di rimonta.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Dopo il successo contro il Crotone l'obiettivo torna ad essere quello, la vetta dalla classifica. Per il Palermo di Roberto Stellone la vittoria contro i calabresi ha infatti rilanciato le ambizioni di alta classifica dei rosanero che attualmente si trovano al quinto posto con 11 punti a sole quattro lunghezze dal Pescara capolista a sorpresa. Un distacco esiguo che, se i siciliani sapranno dimostrare continuità già dalle prossime gare, può essere colmato in poco tempo. Dalla loro parte gli uomini del tecnico romano hanno poi un fattore importante come quello di aver già riposato rispetto alle altre quattro squadre di testa e dunque possono contare in pratica su un bonus da sfruttare ed un calendario nei prossimi mesi che può agevolare un'operazione di risalita. Il primo scontro diretto arriva già dopo la sosta per le nazionali al' Via del Mare' contro il Lecce attualmente terzo.

Nel turno contro i pugliesi il Palermo avrà l'opportunità di staccarsi già dalla Cremonese di Grassadonia che ha gli stessi punti in classifica proprio dei rosa e che rispetterà il proprio turno di riposo. Fondamentale sarà dunque non perdere contro l'ex Liverani che con i suoi giallorossi è partito forte per prendersi lo scettro di sorpresa del campionato. Nei turni successivi contro Venezia al 'Barbera' e Carpi in trasferta non riposa nessuna delle squadre di testa mentre all'undicesima giornata, con Nestorovski e compagni impegnati in casa col Cosenza, toccherà allo Spezia di Pasquale Marino, che si trova attualmente avanti di un punto in classifica, rimanere ai box. A quel punto alla fine del girone d'andata mancheranno otto giornate ed il Palermo sarà atteso da tre match in rapida successione (Pescara in casa, Hellas Verona fuori e Benevento al 'Barbera') in cui gli unici a riposare durante questo trittico saranno gli scaligeri, partiti non benissimo, alla quattordicesima giornata prevista per il primo di dicembre.

Il calendario, quando mancheranno cinque turni alla fine del 2018 e del girone d'andata, proporrà delle sfide più abbordabili contro Padova, Livorno, Spezia, Ascoli e Cittadella anche se, come hanno dimostrato fino ad ora gli incontri pareggiati con Salernitana e Cremonese e perso con il Brescia, questo campionato ha dimostrato che non esistono squadre da sottovalutare. Le giornate clou, che decideranno sicuramente chi potrà considerarsi campione d'inverno, saranno fra la diciassettesima e la diciottesima in programma per i rosa al 'Picco' contro lo Spezia, che avrà già riposato come i rosanero e che al pari dei siciliani proverà a sfruttare il turno di stop del Pescara, e quella successiva davanti il pubblico di casa contro l'Ascoli, con il Lecce ultima fra le squadre di testa che dovrà guardare tutti dal divano di casa in un momento cruciale della stagione. Fondamentale, in un campionato non lungo quanto quello dell'anno scorso, sarà sfruttare al meglio tutti gli elementi della propria rosa con Stellone che in tal senso può considerarsi tranquillo in tutti i reparti.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php