Live Sicilia

calcio - serie c

Catania, arriva la Vibonese
Sottil: "Serve tanta maturità"


Articolo letto 737 volte

Prima gara stagionale al "Massimino" per gli etnei, parla il tecnico.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Andrea Sottil non è certo tipo da lasciarsi trasportare dai facili entusiasmi. La vittoria all’esordio sul campo del Rende è stata il migliore biglietto da visita per iniziare questa “ritardata” stagione ma il cammino resta irto di difficoltà, a cominciare dal tour del force al quale i rossazzurri saranno sottoposti nell’imminente futuro. Dovendo recuperare tre giornate di campionato, Biagianti e compagni scenderanno in campo praticamente ogni tre giorni, con l’ulteriore intermezzo della gara di Coppa Italia di serie C a fine mese. Servirà quindi prestanza atletica e nervi saldi per cercare di trarre il massimo da questo infuocato avvio. Domani pomeriggio alle 18,30 il Catania è atteso dal debutto casalingo contro la Vibonese, squadra neo promossa ma allenata da un tecnico esperto per la categoria, Nevio Orlandi.

“Ci attende una gara complicata –ha affermato Sottil nell’odierna conferenza stampa- al cospetto di un avversario ostico che cercherà di portare a casa un risultato utile ricorrendo, se necessario, anche alle barricate. Il nostro unico obiettivo sarà la conquista dei tre punti, affrontando la partita con la giusta maturità e imponendo il nostro gioco. Dobbiamo cercare di essere sempre propositivi, attaccando l’avversario sino a sfiancarlo. Sarà indispensabile sfruttare le nostre potenzialità con il giusto approccio, aggredendo l’avversario con l’obiettivo di sbloccare il risultato prima possibile”.

Il tecnico etneo avrà a disposizione Marotta che ha scontato la residua squalifica. A disposizione anche Ciancio mentre Llama è ancora convalescente e Barisic è alle prese con un problema al tendine che ne mette in dubbio l’utilizzo. “Il successivo tour de force non ci spaventa più di tanto –continua il tecnico- perché dispongo di una rosa competitiva dove non ci sono titolari e riserve. Giocheremo ben venti partite in tre mesi –conclude Sottil- e ci sarà bisogno di tutti”.

In riferimento alla formazione, resteranno possibili alcuni ballottaggi sino all’immediata vigilia del match. Il ballottaggio più probabile potrebbe essere quello al centro dell’attacco tra Curiale e Marotta ma non è detto che, alla fine, non giochino entrambi dall’inizio. Riconferma in vista per Manneh mentre, nel caso di forfait di Barisic, a destra potrebbe giocare Vassallo dal primo minuto.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php