Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Palermo, a Brescia il primo ko
Corini frena la corsa rosanero


Articolo letto 7.825 volte

Padroni di casa avanti dopo mezz'ora con una doppietta di Donnarumma, inutile il gol nel finale di Moreo.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Si andava alla ricerca del tris e invece si è andati incontro al primo ko stagionale. Per il Palermo di Bruno Tedino arriva un brusco ritorno alla realtà dopo l’ubriacatura di gol con il Perugia di sabato scorso con una prestazione nettamente al di sotto delle aspettative e contro l’ex Corini perde per 2-1 al ‘Rigamonti’ con un Donnarumma in grande spolvero autore di una doppietta nel primo tempo. I siciliani si svegliano troppo tardi nel finale con il primo gol in rosanero di Stefano Moreo subendo l’intraprendenza dei padroni di casa che pressano dal primo all’ultimo minuto sorprendendo i rosanero troppo molli. Adesso la sosta per il riposo e poi il ritorno in campo contro una pretendente alla serie A come il Crotone.

DOPPIO DONNARUMMA L’avvio è di marca rosanero con Mazzotta che servito bene da Nestorovski si crea l’opportunità di crossare in area dove l’altro esterno Salvi per poco non ne approfitta mettendola alle spalle di Alfonso. Il Brescia cresce a poco a poco e si affaccia dalle parti di Brignoli con Torregrossa che prima conclude in corsa ampiamente fuori dallo specchio mentre poco dopo calcia forte al volo benissimo trovando la deviazione istintiva del portiere ex Benevento. Il fortino rosanero però cade poco dopo sotto i colpi dell’altro attaccante delle rondinelle Donnarumma che si arrampica in cielo per prendere un cross e battere Brignoli con un imperioso colpo di testa. Non passano nemmeno un paio di minuti ed ancora l’ex Empoli si trova stavolta in maniera fortunosa la palla del 2-0 grazie ad un clamoroso liscio di Bellusci nel tentativo di spazzare l’area. La palla finisce a Donnarumma che a tu per tu con Brignoli è lesto a superarlo per la seconda volta. Al 45’ i rosanero vanno negli spogliatoi sotto per due reti.

TOCCA A PUSCAS Nella ripresa Tedino prova a cambiare le cose inserendo Puscas al posto di Murawski e Aleesami per Mazzotta anche se il pallino del gioco è sempre nelle mani dei padroni di casa che mettono in apprensione ogni portatore di palla siciliano costringendo all’errore i difensori di Tedino. Il solito Donnarumma si fa rivedere ancora in avanti con un’occasione in contropiede che lo porta ancora una volta a tu per tu con Brignoli che stavolta gli nega la gioia della tripletta.

LA PRIMA DI MOREO Tedino a quel punto prova in tutto per tutto gettando nella mischia un’altra punta e togliendo l’altro esterno Salvi con il Palermo che passa ad un iperoffensivo 4-2-1-3 con Trajkovski sempre a provare ad inventare per le tre punte schierate in contemporanea. Ma nemmeno con questo schieramento i siciliani riescono ad impensierire i padroni di casa se non nel finale con un guizzo proprio di Moreo che aumenta solo il rammarico per una gara che poteva essere raddrizzata prima. Al 90’ è 2-1 per il Brescia e prima sconfitta per i rosanero.

IL TABELLINO

Marcatori: Donnarumma 27, 29', Moreo 85'.

BRESCIA: 1 Alfonso, 2 Sabelli (Mateju 80'), 5 Gastaldello (cap.), 18 Romagnoli, 16 Curcio, 6 Ndoj (Cistana 88'), 4 Tonali, 14 Dall'Oglio, 25 Bisoli, 9 Donnarumma, 11 Torregrossa (Morosini 82'). A disp: 22 Andrenacci, 7 Spalek, 8 Martinelli, 28 Ferrari, 32 Tremolada. All: Eugenio Corini.

PALERMO: 1 Brignoli, 31 Pirrello, 2 Bellusci, 5 Rajkovic, 14 Salvi (Moreo 65'), 32 Haas, 8 Jajalo, 35 Murawski (Puscas 46'), 27 Mazzotta (Aleesami 46'), 10 Trajkovski, 30 Nestorovski (cap.). A disp: 22 Pomini, 33 Alastra, 4 Accardi, 7 Lo Faso, 11 Embalo, 13 Ingegneri, 21 Fiordilino, 24 Szyminski. All: Bruno Tedino.

ARBITRO: Marco Piccinini (Forlì)

NOTE - Ammoniti: Torregrossa 39', Ndoj 50', Aleesami 76', Tonali 92'.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php