Live Sicilia

calcio - serie b

Il Palermo cala il poker
Nestorovski stende il Perugia


Articolo letto 5.307 volte

Doppietta del capitano, in mezzo Bellusci e Trajkovski. Rosa praticamente perfetti.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Un Palermo finalmente bello, finalmente convinto e inevitabilmente vincente. Tre schiaffi a un Perugia arrivato al "Barbera" con l'idea di fare il suo classico gioco per mettere in difficoltà soprattutto psicologica la compagine guidata da Bruno Tedino, che dal canto suo ha giocato con la forza dei nervi distesi e soprattutto con grande convinzione nei propri mezzi. Ne è venuta fuori una partita praticamente perfetta, con Nestorovski e compagni che hanno colpito gli umbri nei momenti giusti, ovvero poco prima della metà del primo tempo e nel momento di massima spinta da parte degli avversari all'uscita dagli spogliatoi. Ci pensano prima Bellusci e poi il capitano macedone a scardinare la difesa perugina a cavallo tra il quarto d'ora e il 18', mentre una gran giocata di squadra ha consentito a Trajkovski di chiudere la pratica e di realizzare il terzo gol consecutivo in campionato. Un Palermo che dunque sta vivendo un bel momento

Il campo chiaramente inzuppato rende molto complicate le trame di gioco per entrambe le squadre, il Perugia prova a giocare comunque palla a terra e a complicare i piani del Palermo. Non appena riescono ad accelerare parzialmente, però, i rosanero sono di un altro pianeta e lo dimostrano subito. Su un corner causato da Ngawa al quarto d'ora svetta Bellusci sul cross di Trajkovski: Gabriel è battuto, Palermo in vantaggio con merito. La foga della formazione di mister Tedino non si ferma più, il momento è propizio e Nestorovski sa di dover mettere il suo timbro: passano tre minuti dalla rete del difensore, il capitano riceve da Aleesami e batte Gabriel dal limite. Del Perugia ci sono davvero pochissime tracce, prova a salire in cattedra un Trajkovski decisamente in palla dopo la rete di Foggia. Il macedone di prova a più riprese, sfiorando lo specchio della porta al 35' e due minuti dopo. Il primo tempo si chiude col brivido, visto che Rajkovic interviene su un cross di Mustacchio e per poco non mette la palla in porta. Ma si va negli spogliatoi sul 2-0.

Prevedibile e atteso il tentativo di rientro del Perugia nei primi minuti del secondo tempo, ma la formazione di Tedino fa ottima guardia, per poi tentare di ripartire. E i rosa fanno male, anzi malissimo dopo 12 minuti: galoppata di Haas a sinistra, lo scambio con Nestorovski è perfetto così come l'assist per Trajkovski, che deposita a porta quasi vuota. Magic moment per il numero 10 del Palermo, poi gli ospiti provano a reagire ma sbattono su un ottimo Brignoli che sventa la conclusione mancina di Melchiorri da dentro l'area. Non è ancora stata la partita di Falletti, ma all'uruguaiano basta un lampo per accendersi: incursione in area, fallo di El Yamiq e calcio di rigore, trasformato con freddezza da Nestorovski per la doppietta e il 4-0. La partita di fatto finisce qui, il Perugia prova ad affacciarsi in avanti e trova l'iniqua consolazione del gol di Dragomir, che si inserisce e batte un Brignoli non perfetto all'inizio dell'azione. Ma di fatto non succede più niente, e il Palermo può tornare a far paura alla B.

TABELLINO

PALERMO - PERUGIA 4-1 (14' Bellusci, 17' Nestorovski, 57' Trajkovski, 68' rig. Nestorovski, 80' Dragomir)


PALERMO - 1 Brignoli, 31 Pirrello, 2 Bellusci, 5 Rajkovic, 14 Salvi, 32 Haas, 8 Jajalo, 20 Falletti (73' 21 Fiordilino), 19 Aleesami, 10 Trajkovski (65' 35 Murawski),  30 Nestorovski (83' 11 Embalo).
A disposizione: 22 Pomini, 33 Alastra, 4 Accardi, 7 Lo Faso, 9 Moreo, 13 Ingegneri, 24 Szyminski, 27 Mazzotta, 29 Puscas.
Allenatore: Bruno Tedino.

PERUGIA - 22 Gabriel, 15 Ngawa, 32 Gyomber, 4 El Yamiq, 9 Mustacchio, 23 Moscati, 24 Dragomir, 5 Verre (59' 8 Bianco), 25 Falasco (84' 7 Mazzocchi), 10 Vido (68' 20 Bianchimano), 11 Melchiorri (cap.).
A disposizione: 1 Leali, 12 Perilli, 13 Sgarbi, 16 Ranocchia, 18 Bordin, 21 Cremonesi, 26 Terrani, 28 Kouan.
Allenatore: Alessandro Nesta.

ARBITRO - Francesco Fourneau di Roma 1. Assistenti Fiori-Grossi. Quarto uomo Marini.

AMMONITI - Jajalo, Dragomir, Gyomber.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php