Live Sicilia

Calcio - Serie B

Avv. Di Cintio: "Sentenza CONI?
Beffa per il Palermo"


Articolo letto 1.897 volte

Le parole dell'esperto: "L’ipotesi di rigiocare le partite è poco praticabile, a differenza della richiesta di risarcimento del danno"

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Il caso Frosinone-Palermo continua a tenere banco dopo quasi tre mesi. La gara valida per il ritorno della finale palyoff tra i ciociari e i rosanero è davvero surreale. La sentenza emessa dal Collegio di Garanzia in merito all'accaduto non ha soddisfatto il club siciliano. Per parlare della vicenda l'avvocato ed esperto di diritto sportivo, Cesare Di Cintio, è stato intervistato da Il Giornale di Sicilia: "Una beffa per il Palermo? Le motivazioni possono lasciare adito a qualche rammarico, visto che viene evidenziata una condotta sbagliata non in un partita della stagione regolare bensì in una finale playoff e che merita di essere sanzionata con l’art.17. Chiaro però che oggi non è più possibile applicarlo: e al Palermo la sanzione diversa serve a poco".

La richiesta di Zamparini è quella di fare retrocedere in B il Frosinone, con la conseguente promozione nel campionato di massima serie ma il rischio può essere quello di un blocco del campionato: "Tutto può succedere, tutto è possibile. Ma secondo me è complicato visto che i campionati sono già partiti, spesso in passato l’interesse del singolo è stato ritenuto recessivo rispetto all’interesse della collettività. L’ipotesi di rigiocare le partite è poco praticabile, a differenza della richiesta di risarcimento del danno".

La decisione presa dal Collegio, con annesse motivazioni, adesso farà giurisprudenza: "Viene data una definizione di alterazione di gara in casi di questo genere. Il lancio di palloni ora è un episodio che il Collegio chiede venga sanzionato perché altera la competizione. Io ho fatto l’arbitro e nei campionati dilettantistici era abitudine tirare i palloni in campo e disturbare l’azione. In passato non veniva sanzionato".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php