Live Sicilia

calcio - serie d

Messina, Cocimano trova Infantino:
"Ci toglieremo tante soddisfazioni"


Articolo letto 703 volte

Il centrocampista giallorosso commenta l'arrivo in panchina del suo tecnico ai tempi di Acireale.

VOTA
0/5
0 voti

MESSINA - Salvatore Cocimano non poteva essere più felice nel ritrovare Pietro Infantino anche tra le fila del Messina. Il centrocampista è stato uno dei pilastri dell'Acireale guidato proprio dal nuovo mister giallorosso, arrivato in corsa dopo l'addio fulmineo di Raffaele. E in un'intervista rilasciata per il sito ufficiale del club peloritano, Cocimano riassume la soddisfazione nel ritrovare dopo la scorsa stagione lo stesso tecnico con cui ha lavorato in maniera egregia: "Mi ha fatto una buona impressione, anche perchè ci siamo lasciati in ottimi rapporti dalla stagione scorsa, nonostante le problematiche che abbiamo avuto ad Acireale. Però mi trovo bene, il mister lavora bene, si scherza ma al tempo stesso si lavora duramente. Si lavora soprattutto sul gruppo e sullo spogliatoio oltre che sulla tattica in campo, il mister vuole che ci aiutiamo l'uno con l'altro. Questo è Infantino".

Si parla anche di tattica, con Infantino che vuole imprimere al suo Messina lo stesso modulo sul quale ha lavorato un anno fa in quel di Acireale. Dal canto suo, Cocimano sostiene che questo sistema di gioco potrà pagare i suoi dividendi sia sul piano del gioco che su quello dei risultati. E da questi ultimi nascerà anche un rapporto via via migliore con una tifoseria delusa dagli ultimi avvenimenti tra campo e scrivanie: "Mi trovo bene con questo modulo. Solitamente tutti giocano con un 4-3-3 o un 4-3-1-2, quindi si tratta di un modulo diverso. All'inizio può sembrare un po' strano ai giocatori che arrivano, ma poi ci si trova bene. Non vedevamo l'ora che iniziasse il campionato o di giocare una partita di coppa Italia, gli stimoli che danno le gare ufficiali non le dà nient'altro. Noi lavoriamo in campo, la società lavora fuori e sono sicuro che ci prenderamo le nostre soddisfazioni. I tifosi sono delusi, ma con i risultati e il lavoro li faremo sorridere".

Nel frattempo l'Acr Messina ha comunicato l’ingaggio del portiere Cristiano Ragone. Nato a Carate Brianza il 21 ottobre 1999, arriva dal Novara con cui lo scorso anno ha vinto il campionato Primavera 2. Il giocatore è già ha disposizione dell’allenatore Pietro Infantino per la gara contro l’Igea Virtus.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php