Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Palermo, asse caldo con l’Atalanta
Foschi tratta per Vido e Pessina


Articolo letto 2.413 volte

Il ds rosanero dopo aver chiuso per Mazzotta e Brignoli prova a portare in rosanero anche l’attaccante e la mezzala di scuola bergamasca.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Ultime ventiquattro ore e la stagione del Palermo aprirà ufficialmente i battenti nel ritiro di Sappada in Friuli. Agli ordini dell’allenatore Bruno Tedino fra ritorni da prestiti e vecchie e nuove conoscenze si presenterà una rosa composta più o meno da 28 giocatori che nelle prossime settimane potrebbe scendere considerevolmente di numero. Al momento infatti per il nuovo direttore dell’area tecnica Foschi le uniche cessioni sono quelle di Posavec e La Gumina con Igor Coronado, ormai vicinissimo ad accettare la proposta degli arabi dello Sharjah Dubai, che potrebbe nemmeno presentarsi al ritiro programmato domani sera per chiudere la trattativa col club degli Emirati.

Una situazione certamente particolare per giocatori come Rispoli, Aleesami, Jajalo e Nestorovski che attendono soltanto l’offerta giusta per lasciare la società di viale del Fante ma, nel frattempo, inizieranno la preparazione con la squadra con cui sono ancora legati contrattualmente. Intanto il Palermo dopo aver messo a segno le prime importanti cessioni ha aperto anche le trattative in entrata segnando con l’arrivo di Antonio Mazzotta il primo acquisto ufficiale della sessione di mercato estiva. Il terzino sinistro, chiamato a rimpiazzare Aleesami che aspetta una chiamata dalla serie A (Torino, Fiorentina, Sampdoria), ha aperto infatti la via ad altri arrivi che nelle prossime ore definiranno meglio le strategie che il club rosanero ha intenzione di seguire per il prossimo campionato. 

Una squadra giovane ma allo stesso tempo con grande esperienza in campo. Vanno intensi in questo senso gli acquisti del portiere Alberto Brignoli (in queste ore si attende la firma sul contratto che legherà a titolo definitivo il giocatore di proprietà della Juventus) e del terzino destro del Cittadella Salvi (30 anni ed autore di tre ottime stagioni con la maglia dei veneti). Sistemata anche la difesa con gli arrivi dei due terzini di cui Tedino aveva bisogno per ripartire dal suo 4-3-1-2 Foschi lavora all’attacco dove con la cessione di La Gumina già effettuata e quella di Nestorovski in fase di definizione ci sarà bisogno di due punte quantomeno di categoria.

Gli obiettivi Puscas e Di Carmine però si complicano per i rosanero dato l’inserimento di squadre di serie A e, addirittura, di club inglesi e belgi. Per il romeno dell’Inter infatti c’è da registrare l’interesse di Watford e Standard Liegi mentre per l’attaccante del Perugia, già pallino di Zamparini nelle precedenti sessioni di mercato, si sarebbe fatto vivo il Cagliari che dopo aver messo sotto contratto Cerri vorrebbe ricomporre proprio la coppia d’attacco che l’anno scorso ha realizzato tantissimi gol con la maglia del Perugia. Più semplice dunque per il Palermo percorrere la strada che porta a due giocatori entrambi di proprietà dell’Atalanta come Luca Vido e Matteo Pessina. Entrambi classe ’97 Vido nella passata stagione ha militato nel Cittadella, dove ha realizzato 2 reti in 17 presenze, mentre Pessina era in prestito allo Spezia (38 presenze e 2 gol). I rapporti tra Foschi e la dirigenza orobica fanno presagire la buona riuscita delle trattative che porterebbero in Sicilia due giovani in orbita Under 21 azzurra.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php